Assicurazione sanitaria estero: come viaggiare rilassati e in assoluta tranquillità

30

Avete pianificato da tempo il vostro prossimo viaggio o le vacanze, scelto il paese dove recarvi, individuato il volo più conveniente e l’hotel o l’alloggio logisticamente più adatto? Avete anche preparato un programma giornaliero e l’elenco dei posti da visitare e delle cose da fare? Magari siete riusciti anche ad acquistare i biglietti per qualche evento particolare.  Prima di pensare che tutto sia pronto e mettervi in viaggio, c’è una cosa fondamentale che avreste già dovuto prendere in considerazione: un’assicurazione viaggio adatta a qualsiasi destinazione estera.

Il proliferare di eccezionali offerte relative a voli low cost, ora addirittura proposti anche su lunghe tratte, e la sempre maggiore disponibilità e varietà di alloggi a prezzi più che accessibili, spingono sempre più italiani a organizzare i propri viaggi in assoluta autonomia, senza fare ricorso ad agenzie e professionisti.

Se, da un lato, questo approccio riserva soddisfazioni e possibilità inaspettate, dall’altro potrebbe rappresentare un’insidia: è facile dimenticare o non considerare aspetti fondamentali come la protezione personale, dei propri cari e delle proprie cose da inconvenienti che potrebbero verificarsi durante un periodo di soggiorno all’estero.

Sottoscrivere un’assicurazione sanitaria (e non solo) per l’estero è uno dei principali aspetti da tenere in considerazione durante l’organizzazione di un viaggio, per essere sempre al sicuro e riuscire a godersi la vacanza nel migliore dei modi.

Sono molte le compagnie che prevedono queste speciali polizze assicurative e che mettono al riparo turisti e viaggiatori da qualsiasi problema sanitario, sia esso di lieve entità o anche più serio.

Tali contratti, modulabili e diversificati in base alle varie esigenze, permettono di avere una valida copertura assicurativa per ottenere assistenza sanitaria, far fronte a spese mediche, farmaceutiche, riabilitative ed ospedaliere, siano esse riferite a brevi periodi di degenza presso strutture straniere o a lunghi ricoveri, magari contemplando anche eventuali spese per viaggi di familiari o per il rientro in patria nei casi in cui si verifichi l’impossibilità a viaggiare autonomamente.

La possibilità di ottenere preventivi online facili ed immediati, conoscendo in anticipo le modalità di erogazione del servizio assicurativo e tutte le coperture, rappresenta un vantaggio da cogliere al volo cercando, tra le offerte proposte, quella più adatta alle proprie esigenze e tenendo in mente che, nella maggior parte dei casi, si tratta di sostenere un costo di sottoscrizione moderato, che però attiverà un’efficace protezione contro qualsiasi inconveniente.

Le eventuali spese sanitarie sostenute all’estero potranno, infatti, essere rimborsate in base ai massimali scelti, oppure interamente coperte dalla compagnia assicurativa. Non è da sottovalutare il fatto che queste particolari polizze non prevedono soltanto l’assistenza sanitaria, ma contemplano anche una responsabilità civile per danni provocati accidentalmente a terzi o cose, copertura di spese legali, di viaggio e protezione di bagagli ed effetti personali contro smarrimenti e furti.

Basta davvero poco per trasformare un viaggio di piacere, una vacanza sognata da sempre, in un’esperienza da dimenticare piuttosto. È sufficiente ancora meno per garantirsi tutta la serenità di un viaggio senza sorprese, grazie ad una valida assicurazione sanitaria estero.  

SHARE
Previous articleCosa vedere a Budapest: 7 cose da non perdere assolutamente
Next articleCosa vedere a Salisburgo: 5 cose da non perdere assolutamente