Bandiera Blu 2017: le spiagge italiane migliori per pulizia e servizi

64
Bandiera-Blu

Bandiera-BluCome capire quali sono le spiagge italiane più belle e pulite? Facile: basta controllare nella lista Bandiera Blu 2017, il riconoscimento internazionale che viene attribuito solamente alle spiagge più pulite e con servizi di un certo tipo. Spesso quando si organizza una vacanza al mare, sapere in quali spiagge si può andare senza problemi e senza correre il rischio di trovare inquinamento e sporcizia è sicuramente utilissimo. Specialmente quando si viaggia con i propri bambini piccoli, recarsi in spiagge inquinate potrebbe essere anche pericoloso per la salute perchè nel mare potrebbero esserci acque di scarico altamente tossiche, e lo stesso vale per la spiaggia! Questo è il problema maggiore, e se nelle regioni del sud Italia è molto più facile trovare un mare limpido e cristallino, specialmente lungo la riviera Romagnola, quella Veneta e Ligure il discorso potrebbe essere un po’ più delicato. 

Vediamo allora quali sono le spiagge Bandiera Blu 2017 in Italia, partendo dalle coste settentrionali che sono quelle un po’ più critiche. 

Criteri e requisiti per ottenere la Bandiera Blu

Per ottenere questo riconoscimento internazionale, i criteri ed i requisiti da rispettare sono diversi e riguardano non solo la pulizia del mare ma anche quella della spiaggia. Inoltre, devono essere rispettati anche requisiti legati alle problematiche ambientali in nome dell’adozione di misure ecologiche di un certo tipo. Le acque vengono analizzate con appositi strumenti, perchè rappresentano l’aspetto più importante. Queste infatti non devono avere:

  • Nessuno scarico di acque reflue, anche nelle vicinanze della spiaggia;
  • Presenza elevata di escheria coli ed enterococchi intestinali.

I parametri che vengono presi in considerazione prima di attribuire la bandiera blu ad una spiaggia sono molti e adesso interessano anche le regioni non affacciate sul mare. Ad esempio, in Trentino sono moltissimi i laghi che hanno ottenuto questo riconoscimento e che possono vantare delle acque pulite e del tutto incontaminate. 

In sostanza, questo riconoscimento non è utile solamente per capire dove il mare sia più bello per una vacanza ma anche dove conviene andare se si viaggia con bambini piccoli. Sono loro infatti quelli esposti ad un maggior rischio di contaminazione e la loro salute va preservata il più possibile. 

Bandiera Blu 2017: le spiagge pulite del Veneto

La parte più settentrionale della costa Adriatica, ovvero le spiagge del Veneto, sono sicuramente molto curate dal punto di vista della pulizia e dei servizi: dal Lido di Venezia ad Eraclea si possono trovare stabilimenti balneari molto interessanti e accoglienti. Sono ben 8 le spiagge venete che hanno ottenuto anche quest’anno il riconoscimento della Bandiera Blu, quindi di certo da queste parti potete andare sul sicuro. Tuttavia, è bene precisare, per onore del vero, che il mare non sarà mai limpido e cristallino come quello che potete trovare lungo le coste adriatiche del sud. Nonostante le acque siano pulite e prive di sostanze tossiche inquinanti, il colore del mare tende ad essere piuttosto scuro con qualche sfumatura marroncina: non proprio allettante ma comunque pulitissimo! 

Le 8 spiagge venete che hanno ottenuto la bandiera Blu sono:

  • Rosolina Mare (Rovigo)
  • Sottomarina di Chioggia (Venezia)
  • Caorle (Venezia)
  • Lido di Venezia
  • San Michele del Tagliamento (Bibione)
  • Jesolo (Venezia)
  • Cavallino (Venezia)
  • Eraclea (Venezia)

Bandiera Blu 2017: le spiagge pulite dell’Emilia Romagna

Rispetto alla costa veneta, le spiagge dell’Emilia Romagna sono molto più belle, soprattutto per quanto riguarda la limpidezza del mare: le spiagge che hanno ottenuto la bandiera Blu 2017 sono 6 e tutte queste sono davvero molto belle. I servizi, lungo la Riviera Romagnola, di certo non mancano e sono perfetti sia per giovani che per famiglie con bambini, ed il mare può in alcuni casi raggiungere colorazioni molto belle.  

Le 6 spiagge emiliane che hanno ottenuto la bandiera Blu sono:

  • Comacchio (Ferrara)
  • Cesenatico (Forlì-Cesena)
  • Cervia 
  • Ravenna
  • Misano Adriatico (Rimini)
  • Bellaria Igea Marina (Rimini)

Bandiera Blu 2017: le spiagge pulite della Liguria

La Liguria è la regione del nord che vanta il maggior numero di spiagge premiate con la Bandiera Blu: sono ben 27 quelle che possono vantare questo riconoscimento! In questa regione quindi potete andare tranquilli: se cercate un mare pulito e servizi di buona qualitò, il Liguria non avrete problemi a trovare tutto questo. 

Le spiagge Bandiera Blu di Genova

Le 6 spiagge in provincia di Genova che hanno ottenuto questo riconoscimento sono:

  • Camogli
  • Santa Margherita Ligure
  • Moneglia
  • Chiavari
  • Lavagna
  • Bordighera

Le spiagge Bandiera Blu di Imperia

Nella provincia di Imperia, sono 3 le spiagge che hanno ottenuto il riconoscimento ossia:

  • Taggia
  • Santo Stefano al Mare (Baia Azzurra)
  • San Lorenzo al Mare (Baia delle Vele)

Le spiagge Bandiera Blu di La Spezia

A La Spezia, le spiagge che possono vantare il riconoscimento sono ben 5:

  • Levanto
  • Lerici
  • Framura
  • Bonassola
  • Ameglia

Le Spiagge Bandiera Blu di Savona

Nella zona di Savona si trova il maggior numero di spiagge con questo riconoscimento: sono ben 13 e non c’è che l’imbarazzo della scelta! 

  • Albissola Marina
  • Spotorno
  • Loano
  • Celle Ligure
  • Pietra Ligure
  • Savona
  • Ceriale
  • Borghetto Santo Spirito
  • Albisola Superiore
  • Finale Ligure
  • Noli
  • Bergeggi
  • Varazze