Campeggi Italia: consigli e informazioni utili per la vita da camping

198

campeggi italiaLa vita da camping può piacere come no, ma una cosa è certa: almeno una volta nella vita bisogna fare quest’esperienza! Tra tutti i campeggi Italia, ce ne sono alcuni che sono davvero impeccabili e anche i più esigenti possono trovare qualche piccola comodità che non si aspetterebbero! Se quindi rientrate nella categoria di coloro che preferiscono fare viaggi comodi e rilassarsi in un villaggio all inclusive, io vi consiglio di non rinunciare così a priori alla vita da camping perchè nasconde moltissime soddisfazioni!

Io stessa non amo girare per i vari campeggi Italia: mi è sempre piaciuto concedermi vacanze di completo relax, ma qualche volta ho provato a fare la vita da camping e devo dire che si è rivelata molto meno traumatica di quanto potessi immaginare! Vivere questo tipo di esperienza secondo me è un’occasione in più per assaporare la natura e sentirsi in pieno contatto con l’ambiente esterno, mettersi alla prova di fronte ad imprevisti non calcolati ed “arrangiarsi” in qualche modo, senza doversi sentire vincolati da nulla e da nessuno!

Certo, se volete provare quest’esperienza, il primo consiglio che vi posso dare è quello di verificare attentamente le caratteristiche dei vari campeggi Italia ed i servizi offerti: ecco quello che secondo me non deve mancare in un buon campeggio:

  • Docce con acqua calda. In alcuni campeggi mi è capitato di rientrare dal mare e trovare l’acqua della doccia completamente gelida: vi assicuro che non è piacevole, nemmeno d’estate! Controllate bene che le docce calde non abbiano fasce orarie: sarete più liberi di vivervi la giornata come meglio credete!
  • Supermercato nel campeggio o nelle vicinanze. Quando si è in campeggio bisogna anche organizzarsi per mangiare: molte strutture hanno anche ristoranti, ma è importante che all’interno del campeggio o nelle vicinanze ci sia un supermercato per ogni necessità!
  • Reception e assistenza. Poter contare su un buon servizio di reception è importante: spesso capita di arrivare in un campeggio senza prenotare e bisogna attendere ore prima di poter avere una piazzola! In caso di problemi poi, potersi affidare ad un servizio di assistenza in loco vuol dire molto, credetemi!
  • Piazzole ombreggiate. Un ultimo aspetto essenziale da verificare in un campeggio è la presenza di zone d’ombra, soprattutto dove sono collocate le piazzole: alzarsi al mattino con il sole che picchia non è sicuramente il massimo!

 

SHARE
Previous articleViaggiare low cost: con Bla Bla Car le spese del carburante non sono più un problema!
Next articleAgriturismo nella Maremma toscana: guida alla scelta di quello giusto