Casette di legno di qualità: materiali di qualità design e matrix of civilisation

163

CasetteinLegnoIn architettura c’è un concetto che riassume molto bene l’idea di design e di innovazione legata all’utilizzo di materiali riciclabili e naturali: matrix of civilisation, ovvero matrice di civiltà. Già due secoli fa ci si chiedeva quale sarebbe stato il futuro delle case e dell’architettura una volta sovvertita la funzionalità degli elementi. L’architettura antica viveva perché aveva uno scopo. Il rivelarsi come nome e forma del mondo, l’aderenza allo scopo e la capacità di crescere e di trasformarsi aderendo ad esso.

Lo stesso principio utilizzato e sfruttato per la produzione e la realizzazione delle casette di legno di qualità. Qui le innovative idee di comfort e di design hanno trovato una loro funzione primaria con la filosofia dell’impatto zero ecosostenibile. Sempre più persone scelgono per vivere i proprio spazi una soluzione minimale e funzionale come il garden loft. Le casette di legno, con tecnologia e materiali di impostazione scandinava e di fattura made in Italy sono in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza. Si tratta di abitazioni utili sia come sala riunioni, hobby e giardini coperti, sia come vere e proprie dimore. Molto spesso i clienti scelgono la loro casetta come seconda casa, una valida alternativa all’idea di chalet di montagna o di casa sul lago. E’ ora possibile combinare e fondere l’elemento estetico con quello pratico-funzionale. La solidità di queste costruzioni non deve ingannarvi, nella loro semplicità, di sicuro impatto e versatilità c’è dietro un grande lavoro di finitura e di robustezza. Sono i dettagli, come sempre, a fare la differenza. La qualità è quindi assicurata da soluzioni resistenti al vento e con portata neve pari a 140 kg/mq, porte e finestre realizzate in legno lamellare. Le casette in legno hanno poi uno spessore superiore ai 50mm, composte da porte e finestre con doppi-vetri con guarnizioni e con drenaggi in alluminio. Le aziende specializzate e leader nel settore hanno creato una sorta di parametro per stabilire il livello di robustezza e di versatilità di queste casette. Si va quindi dal livello uno di robustezza strutturale, che sarà quindi debole, fino al livello quattro che è invece indicato come posizione design ,passando per livelli intermedi solido e robusto. Ogni casetta è poi fornita da un kit competo con lista dei componenti e manuale di montaggio semplice e chiaro. Uno dei punti più importanti su cui fare affidamento è quello dell’efficienza energetica, della sostenibilità ambientale, della sicurezza, del comfort climatico e del benessere abitativo. Chi ha già provato questo tipo di casette sa bene che il benessere abitativo è un punto che non va assolutamente trascurato né messo in secondo piano.

Gli edifici in legno presentano il vantaggio di una ottimale coibentazione dell’involucro che, unita all’elevato apporto di innovazione tecnologica, ne fa una scelta in linea con i più rigorosi standard di sostenibilità ecologica. Il legno è come tutti sanno un materiale elastico e resistente, altamente sostenibile dal punto di vista ecologico, naturale e capace di garantire livelli molto bassi di conducibilità termica. Sono ambienti confortevoli, asciutti, climaticamente e acusticamente isolati, ma al tempo stesso areati e traspiranti, costruiti con l’utilizzo di materiali salubri e naturali. La vera arte è fare bene ciò che ha bisogno di essere fatto. Chi si occupa della costruzione di queste casette di legno ha sposato questo motto come principio cardine su cui basare una filosofia di costruzione e di realizzazione.

SHARE
Previous articleIl turismo a Roma
Next articlePasqua 2015 last minute: le offerte di Groupon da cogliere all’ultimo secondo!