Cosa vedere a Verona in un giorno

194
Cosa-vedere-a-Verona

Come abbiamo detto nella Guida Completa Visitare Verona, il bello di questa città è che i principali monumenti e le attrazioni più importanti si trovano tutti all’interno del centro storico: per spostarvi da un luogo all’altro vi basterà fare una piacevole passeggiata e non vi serviranno mezzi di trasporto di alcun tipo. Se però avete solamente una giornata a disposizione e vi state chiedendo cosa vedere a Verona in un giorno solo, vi consiglio di programmare bene la vostra visita in modo da evitare perdite di tempo inutili e riuscire ad ammirare tutte le cose più importanti. 

Cosa vedere a Verona in un giorno

Il tour di Verona di un giorno che vi proponiamo parte dalla famosissima Piazza Bra, dove potrete ammirare l’Arena e altri importanti edifici storici, per poi proseguire verso un’altra piazza imperdibile di Verona: Piazza delle Erbe. Qui avrete modo di scoprire tutto il fascino della Verona antica: la piazza è infatti dominata dalla Torre del Lamberti e da altri edifici caratteristici e risalenti all’epoca romana. Potrete proseguire la vostra visita a Verona raggiungendo il balcone di Giulietta, passando per Piazza dei Signori e infine ammirando Castelvecchio e il suggestivo Ponte Scaligero. Potrete tornare infine in Piazza Brà, per sorseggiare un aperitivo in una location decisamente suggestiva prima di tornare in hotel oppure a casa.  

Cosa vedere a Verona – Prima Tappa: Piazza Bra

Come abbiamo già detto nella Guida Completa Visitare Verona, raggiungere Piazza Bra non sarà difficile: se arrivate in treno, dalla Stazione di Verona Porta Nuova potrete prendere diversi bus che vi consurranno in centro, mentre se lasciate l’auto in un parcheggio vi basterà seguire le indicazioni. Piazza Bra è una meraviglia a cielo aperto: passeggiate calpestando il marmo rosa che si trova sotto ai vostri piedi e lasciatevi pure incantare dall’Arena, che cattura immediatamente lo sguardo. Il famosissimo anfiteatro, che in epoca romana era sede dei combattimenti tra gladiatori, è oggi la location della più grande stagione lirica all’aperto del mondo: se quindi siete appassionati del genere non perdete l’occasione di partecipare ad uno spettacolo (vi ricordo che per farlo dovrete pianificare la vostra visita in estate). 

Leggi il programma della stagione lirica 2017 all’Arena!

In Piazza Bra, una volta che sarete riusciti a distogliere lo sguardo dall’imponente anfiteatro, troverete altri monumenti da ammirare: al centro della Piazza si trova il monumento equestre di Vittorio Emanuele II realizzato nel 1883, mentre dietro ad esso, al centro del giardino, troverete la Fontana delle Alpi, che celebra il gemellaggio della città con Monaco di Baviera.

Di fronte troverete il bellissimo Palazzo Barbieri, che oggi è sede del municipio e degli uffici amministrativi della città: realizzato in tipico stile neoclassico, questo edificio attira sicuramente l’attenzione perchè è ispirato agli antichi templi romani e padroneggia la piazza in tutta la sua imponenza e maestosità, con il pronao in stile corinzio preceduto da una gradinata. Da qui potrete ammirare la piazza in tutto il suo splendore. 

Un altro palazzo molto interessante che non potrete non notare in Piazza Bra è la Gran Guardia, utilizzato oggi per ospitare congressi e mostre temporanee. Anche questo edificio spicca per la sua imponenza, con ben 13 arcate in bugnato rustico. 

Cosa vedere a Verona – Seconda Tappa: Balcone di Giulietta e Piazza Erbe

Da Piazza Bra, imboccate a piedi via Mazzini, la via dello shopping di Verona: una volta arrivati in fondo a questa via, potrete raggiungere il Balcone di Giulietta, una tappa che molti turisti ritengono obbligata ma che in realtà molto probabilmente vi lascerà delusi. Se quindi volete saltare questa visita, non vi perdete nulla! 

Proseguendo su via Cappello per pochissimi metri, vi ritroverete nella bellissima Piazza delle Erbe, il vero centro storico della città, un tempo foro romano. Vi troverete subito ad ammirare il Palazzo della Ragione, originariamente realizzato in stile romanico: la facciata che potete ammirare oggi è opera dell’architetto Giuseppe Berbieri, che nell’800 la fece restaurare conferendole l’aspetto neoclassico attuale.

A sovrastare il Palazzo della Ragione, la Torre dei Lamberti, che risale al 1172 ed è attualmente la più alta di Verona. Vi consiglio di salire sulla torre: vi si accede dal cortile del Mercato Vecchio, dietro al Palazzo della Ragione, mediante un ascensore. Da qui potrete ammirare tutta la città dall’alto e conviene davvero farlo. 

Cosa vedere a Verona – Terza Tappa: Piazza dei Signori e le Arche Scaligere

Da Piazza delle Erbe potrete raggiungere in 1 minuto la vicina Piazza dei Signori: dovrete attraversare l’Arco della Costa, caratteristico per via della costola di balena che penzola dal centro dell’arcata. Secondo la leggenda, la costola si staccherà dall’arco solamente quando una persona pura di cuore ed onesta vi passerà sotto. Al centro della Piazza noterete subito il monumento a Dante Alighieri, realizzato in marmo nel 1865 e alto ben 3 metri. 

Affacciati su Piazza dei Signori, troverete edifici storici risalenti all’epoca degli Scaligeri, uno più bello dell’altro. Proseguendo e andando oltre la piazza, invece, in meno di un minuto vi imbatterete in un’altra attrazione interessante di Verona: le Arche Scaligere. Si tratta di un complesso funerario che accoglie le tombe in stile gotico di alcuni membri importanti della famiglia La Scala. 

Quarta Tappa: Castelvecchio e il ponte

Una volta che avrete ammirato le Arche Scaligere, potete dirigervi verso l’ultima tappa del vostro tour di Verona: Castelvecchio. La distanza da percorrere è di 1 Km quindi non impiegherete molto tempo ad arrivare a destinazione a piedi. Potete visitare il castello gratuitamente, ma vi consiglio, se vi avanza un po’ di tempo, di visitare anche il museo: potrete ammirare opere di Mantegna, Veronese, Tiepolo e altri grandi artisti e salire sulle mura di cinta. 

A questo punto, fate l’ultimo sforzo e godetevi la meravigliosa passeggiata sul ponte di Castelvecchio, che attraversa il fiume Adige: in notturna o comunque di sera è uno spettacolo meritato! Dal Ponte di Castelvecchio, potrete tornare in Piazza Bra in meno di 10 minuti a piedi, e potrete finalmente concedervi una bella cenetta!

Cosa vedere a Verona in un giorno? Direi che questo giro è più che sufficiente per assaporare il fascino storico della città!

Visitare Verona: leggi la Guida Completa!