Il Cremlino, la Piazza Rossa e altre attrazioni da non perdere a Mosca

9
Cremlino

Come abbiamo visto nella guida completa di Mosca, la capitale della Russia è davvero ricca di attrazioni da visitare: in questa enorme città sono infatti ancora evidenti i simboli lasciati dal passato. Si passa così dai monumenti che risalgono ai tempi degli zar a quelli successivi, realizzati in epoca sovietica: un susseguirsi di attrazioni che lasciano senza parole e che meritano assolutamente di essere ammirate. 

Lo abbiamo già detto: Mosca è la capitale più grande d’Europa e nei suoi 2.560 Km² di superficie sono davvero molte le cose degne di una visita. Se il tempo però è limitato, conviene concentrarsi sulle attrazioni più importanti, sui simboli della capitale russa. Anche questi sono diversi, ma ci sono alcuni monumenti ed edifici che non si possono proprio trascurare se ci si trova da queste parti: primo tra tutti il Cremlino, ma anche la Piazza Rossa, la Cattedrale di San Basilio e altre chicche forse meno conosciute ma sicuramente interessanti. 

Oggi vediamo quali sono le cose da non perdere durante un soggiorno a Mosca e vi diamo qualche consiglio utile per sfruttare al meglio la vostra vacanza. Le 5 attrazioni che abbiamo selezionato si trovano tutte ad una minima distanza l’una dall’altra. Se quindi avete poco tempo a disposizione e non sapete da dove partire per visitare la città, vi consiglio di leggere i nostri suggerimenti. Questi edifici sono davvero imperdibili e nonostante il tempo da dedicare ad ognuno sia piuttosto lungo, in un paio di giornate volendo potete riuscire a vedere tutto quanto!

Le 5 attrazioni da non perdere a Mosca

Come abbiamo anticipato, le cose da vedere nella capitale russa sono veramente molte ma alcune sono proprio imperdibili. Le 5 attrazioni da non perdere per nessun motivo a Mosca sono il Cremlino, la Piazza Rossa, la Cattedrale di San Basilio, il Palazzo dell’armeria e la Galleria Tret’jakov. 

Il Cremlino di Mosca

CremlinoIl Cremlino è uno dei simboli per eccellenza della capitale russa: una cittadella fortificata e circondata da mura, che si trova nel centro della città. Il Cremlino è la sede delle istituzioni russe ma anche il più importante complesso storico ed artistico della città: è sufficiente trovarsi al suo cospetto per intuire l’immenso valore di questo luogo. Attualmente, all’intero del Cremlino si trovano diversi palazzi e cattedrali, delimitati dalle famose torri che percorrono tutto il perimetro murario risalente al 1500. Inizialmente il Cremlino di Mosca era la residenza degli zar, mentre oggi è la sede ufficiale del Presidente, che però non vive qui. Per visitare il Cremlino occorre acquistare il biglietto d’ingresso, ma ne esistono due tipologie: uno permette di visitare la Piazza delle Cattedrali mentre l’altro consente l’accesso al Palazzo dell’Armeria. Entrambe queste visite sono assolutamente imperdibili, quindi vi consiglio di dedicare una mattinata intera a questo complesso perchè come abbiamo già detto qui dentro sono racchiusi i principali simboli della Russia. 

La Piazza Rossa di Mosca

Piazza-rossaLa Piazza Rossa è uno dei simboli, insieme al Cremlino, della capitale russa. Si tratta della piazza principale della città, immensa: occupa una superficie di oltre 74.000 metri quadrati e per questo si colloca tra le piazze più grandi del mondo. Trovarsi in questa piazza è un’esperienza davvero caratteristica: ci si sente improvvisamente molto piccoli al cospetto di edifici magnificenti e di uno spazio davvero enorme. Sulla Piazza Rossa si affacciano alcuni degli edifici più importanti di Mosca: il Mausoleo di Lenin, il GUM, la Cattedrale di San Basilio. Nella parte occidentale, questa piazza confina anche con il muro di cinta del Cremlino: avete quindi la maggior parte delle attrazioni in un unico punto. 

La Cattedrale di San Basilio

Cattedrale-si-san-basilioLa Cattedrale di San Basilio si affaccia sulla Piazza Rossa di Mosca ed è praticamente impossibile non rimanere a bocca aperta quando ci si trova al suo cospetto. La Cattedrale è composta da diverse chiese che si raccolgono tutte intorno alla torre centrale e lo stile di questa chiesa è unico al mondo. Costruita tra il 1555 ed il 1561, la Cattedrale di San Basilio rappresenta oggi uno dei simboli più famosi della capitale russa: un capolavoro realizzato in mattoni e legno, con le caratteristiche cupole variopinte in un tripudio di forme e colori. Vi consiglio di non fermarvi ad osservarla solo dall’esterno: la visita della Cattedrale ha un costo di 5 euro e vi assicuro che ne vale davvero la pena!

Il Palazzo dell’Armeria

Palazzo-dell-armeriaIl Palazzo dell’Armeria si trova all’interno del complesso del Cremlino e risale al 1581. Attualmente questo edificio storico ospita esposizioni e mostre permanenti di grande valore e infatti è una delle visite consigliate all’interno del Cremlino. All’interno del palazzo è possibile ammirare oggetti risalenti al 1700 e al 1800 tra cui armi di valore storico, gioielli, artigianato prezioso in oro ed argento. La mostra permanente inoltre espone dei pezzi particolarmente pregiati e sempre appartenenti all’artigianato artistico russo: reliquie degli zar e gemme rarissime. Il prezzo del biglietto d’ingresso per il Palazzo dell’Armeria è di circa 10 euro: soldi spesi bene, ve lo garantisco!

La Galleria Tret’jakov

Galleria-Tret'jakovGli appassionati d’arte non possono certo lasciarsi sfuggire la visita della Galleria Tret’jakov, che ospita la più grande collezione al mondo di belle arti russe. La tipica facciata di questo edificio fu disegnata dal pittore Viktor Michajlovič Vasnecov in uno stile fiabesco e davvero singolare, tanto che ancora oggi rappresenta una vera particolarità. Costruita tra il 1902 e il 1904, la Galleria d’arte si trova a Zamoskvorechye, una delle zone storiche della capitale, ad appena 2 chilometri dal Cremlino. Anche questo museo si può quindi visitare in tutta tranquillità perchè si trova nei pressi delle maggiori attrazioni di Mosca. 

Visitare Mosca: leggi la Guida Completa!