Guida Spiagge Italia: le più belle nelle Marche

384

Anche quest’anno non avete nessuna intenzione di rinunciare al mare, ma non potete andare troppo lontani e le Marche sarebbero perfette come distanza? Allora state ben attenti perchè oggi è il turno proprio di questa regione: dopo la rassegna delle più belle spiagge di Sardegna, Sicilia, Toscana, Campania, Calabria, Puglia, Abruzzo, Liguria e Romagna è il turno delle Marche: questa regione vi può regalare scenari mozzafiato! L’unica pecca, in questa zona, è che alle 17 il sole se ne va, lasciando posto all’ombra del Conero.

Ecco quindi la classifica delle più belle spiagge nelle Marche secondo il portale GreenMe:

1. SPIAGGE MARCHE: LE DUE SORELLE (Sirolo-Numana)

Se siete in cerca di una spiaggia dal mare limpido e uno scenario naturale da rimanere a bocca aperta, vi consiglio di fare una gita alle due sorelle: si tratta di una spiaggia collocata tra Sirolo e Numana, raggiungibile solamente con la barca. Potete approfittare della visita guidata, ma vi avverto: dura piuttosto poco, anche perchè ad una certa ora nella spiaggia arriva davvero molta gente!

2. SPIAGGE MARCHE: SASSI NERI (Sirolo)

Un meritato secondo posto nella classifica delle spiagge più belle delle Marche va a Sassi Neri: una spiaggia raggiungibile nell’ultimo tratto solamente a piedi, attraverso un sentiero davvero affascinante. Il nome della spiaggia è dovuto ai sassi neri che caratterizzano il fondale, mentre fuori dall’acqua troverete ciottoli, sassolini e sabbia bianca.

SPIAGGE MARCHE: PORTONOVO (Ancona)

Siete dei romanticoni? Allora dovete per forza fare un salto a Portonovo (Ancona): qui troverete quattro spiagge diverse ma tutte con un mare limpido e scenari mozzafiato e la particolarità è che la spiaggia di Molo è l’unico posto sull’Adriatico in cui si può fare il bagno guardando il tramonto all’orizzonte. Una chicca mica da poco…!

SPIAGGE MARCHE: SAN BARTOLO (Gabicce Mare)

La spiaggia di San Bartolo, a Gabicce Mare, appartiene al Parco Naturale del Monte San Bartolo e sicuramente l’accesso a questa zona non è dei più facili: speroni di roccia cadono a strapiombo su un mare cristallino e incontaminato, ma ad intervalli potrete trovare anche tratti di sabbia o sassi.

SHARE
Previous articleMeteo estate 2015: le previsioni meteo di tutta l’estate
Next articleOfferte vacanze Salento: le occasioni di Groupon