Guida Spiagge Salento: il litorale ionico

319

Vi trovate in Salento o state per partire per raggiungere le bellissime spiagge della Puglia? In questo articolo continuiamo con la nostra guida spiagge Salento: qualche giorno fa vi ho indicato le migliori spiagge del salento adriatico, mentre oggi è il turno del litorale opposto, quello ionico. I salentini si affidano spesso ai venti per scegliere la costa privilegiata e questo potrebbe tornare utile anche a voi: nel sud della Puglia infatti è possibile raggiungere facilmente entrambi i versanti costieri, in poco tempo, ma sicuramente può tornare utile sapere quali siano i momenti migliori per trovare acque criatalline e mare piatto.

Vi basti sapere che quando soffia lo scirocco,sarebbe meglio recarsi sulla costa adriatica, se il vento è di ponente ci si dovrebbe dirigere verso la zona di Santa Maria di Leuca, mentre con la tramontana il litorale perfetto è proprio quello ionico, dove potrete trovare un mare caraibico e piatto.

1. SPIAGGE SALENTO IONICO: PORTO SELVAGGIO

Se vi trovate sul litorale ionico del Salento, sicuramente una visita a Porto Selvaggio è doverosa! Qui troverete acque limpide e cristalline, perfette per gli amanti delle immersioni e per coloro che hanno voglia di provare l’ebbrezza di tuffarsi dagli scogli. A Porto Selvaggio sono soprattutto gli scogli a dominare, ma potrete trovare anche qualche piccola spiaggetta incontaminata. Se preferite la sabbia bianca e sottile, però, vi consiglio di dirigervi verso altre zone del Salento adriatico, di cui vi parlerò tra pochissimo.

2. SPIAGGE SALENTO IONICO: PESCOLUSE

Chiamata anche “le Maldive del Salento“, la spiaggia di Pescoluse è senza dubbio un paradiso in terra, soprattutto quando soffia la tramontana: qui troverete bellissime spiagge di sabbia bianca e finissima, fondali bassi e trasparenti. Sicuramente se preferite la comodità questa spiaggia potrebbe essere il luogo ideale per voi, e per i vostri bambini!

3. SPIAGGE SALENTO IONICO: PUNTA DELLA SUINA

Se siete in cerca di spiagge incontaminate e selvagge, vi consiglio di fare una capatina a Punta della Suina, a Gallipoli: qui il fascino selvaggio è stato preservato in toto, e potrete trovare spiagge meravigliose ed acque cristalline.

Salento: leggi la Guida Completa!

SHARE
Previous articleRistoranti pesce Rimini: i migliori secondo Tripadvisor
Next articleIl fungo Maitake