Hotel Eco-friendly: è nato il programma EcoLeader di Tripadvisor

256

ecoleaderAmanti dei viaggi green, unitevi: è finalmente in atto il programma EcoLeader, realizzato da Tripadvisor in collaborazione con Habitech, Lagambiente Turismo, United Nations Environmental Programme e International Tourism Partnership e volto a premiare le strutture sulla base delle pratiche green adottate.

Finalmente oggi i viaggiatori possono perfezionare, sul noto portale del turismo, la loro ricerca in base ai criteri eco-sostenibili adottati dalle strutture, in modo da poter andare a colpo sicuro ed organizzare un viaggio eco sostenibile in tutto e per tutto, compreso l’hotel o il B&B in cui soggiorneranno!

Ma come funziona nel dettaglio il programma EcoLeader di Tripadvisor? Semplice: il portale prende in considerazione l’approccio olistico alle pratiche ambientali delle strutture e le classifica in base a 4 livelli di partecipazione (Bronzo, Argento, Oro e Platino). Naturalmente, tutti i candidati sono vagliati in base a criteri ben precisi, che spaziano dal riutilizzo di asciugamani e biancheria da letto al riciclaggio e compostaggio; dall’utilizzo di pannelli solari alla presenza di veri e propri tetti verdi. Più saranno le pratiche eco-friendly adottate da una struttura e più questa potrà salire in classifica, aggiudicandosi un posto nella classifica degli EcoLeader!

Tale iniziativa è nata perchè sono molti i viaggiatori che hanno espresso l’esigenza di poter individuare più facilmente nel web le strutture eco-friendly: sono ormai sempre più coloro che desiderano viaggiare “green”, ma faticano a reperire le informazioni necessarie nel mondo di internet!

Ma Tripadvisor non rimane mai indietro e sono ben 6.000 le strutture nel mondo che fino ad ora hanno ottenuto lo status di EcoLeader sul portale: un bel passo avanti, che forse contribuirà a diffondere uno stile di viaggio del tutto attuale, attento all’ambiente e alle pratiche ecologiche!

La prossima volta che dovete cercare una struttura su Tripadvisor, quindi, selezionatela in base ai criteri green e iniziate anche voi a condurre un turismo responsabile e intelligente!

SHARE
Previous articleGuida spiagge: le più belle della Sardegna secondo la classifica di Skyscanner
Next articleGuida spiagge: le più belle della Sicilia