Isole Pelagie: la Guida Completa per una vacanza da sogno

63
Isole-Pelagie

Le Isole Pelagie sono un arcipelago di isole siciliane, e più propriamente si tratta dell’arcipelago più a sud di tutta Italia, comprendente 5 isole ed isolotti: Lampedusa, Linosa, Lampione, Isola dei Conigli e lo Scoglio del Sacramento. Di queste però, solamente due risultano abitate e possono accogliere turisti per un soggiorno al mare, mentre le altre sono mete gettonatissime per escursioni indimenticabili. 

Trascorrere una vacanza alle Isole Pelagie significa immergersi nella natura più incontaminata, dedicandosi al trekking, allo snorkeling o semplicemente al relax puro e semplice. Inutile dire che i fondali da queste parti sono straordinari, così come gli scenari ambientali: certo è che se cercate anche qualche attrattiva culturale sulle Isole Pelagie non troverete molto da visitare! Questo arcipelago è una meta perfetta per chi desidera rilassarsi e riacquistare un contatto diretto con la natura e le sue meraviglie: perchè qui, di meraviglie paesaggistiche ce ne sono davvero moltissime! Le Isole Pelagie sono un arcipelago che può regalare emozioni uniche, ma attenti: rischia di creare dipendenza!

Come arrivare alle Isole Pelagie

Come-arrivare-pelagieRaggiungere le isole Pelagie non è difficile come sembra: i collegamenti nel periodo estivo sono frequenti e molto efficienti. Ricordiamo che questo arcipelago appartiene alla provincia di Agrigento ed è proprio dalla città dei templi che partono le imbarcazioni dirette alle varie isole. Sia Lampedusa che Linosa (le uniche due in cui sono presenti strutture alberghiere) sono raggiungibili sia partendo da Agrigento che dal vicino Porto Empedocle ed è possibile scegliere tra due mezzi di trasporto via mare: 

  • Le motonavi gestite da Siremar costano meno ma impiegano il doppio del tempo per arrivare a destinazione (circa 8 ore);
  • Gli aliscafi gestiti da Ustica Lines costano un po’ di più ma impiegano solamente 4 ore circa per raggiungere le isole. 

In alternativa, se provenite da una regione del nord Italia, il mezzo più comodo per arrivare alle Isole Pelagie è l’aereo: in estate ci sono diversi voli diretti che conducono direttamente a Lampedusa con partenze da diverse città (Milano, Bergamo, Roma, Parma, Pisa e Bologna). Se volete un consiglio, prenotate il volo con un certo anticipo perchè altrimenti rischia di avere prezzi davvero molto alti.

Trova le migliori offerte di voli diretti a Lampedusa!

Meteo Pelagie: periodo migliore per una vacanza

Meteo-PelagieTrovandosi così a sud, questo arcipelago vanta un clima mite durante tutto l’anno, ma sicuramente la stagione migliore per una vacanza al mare è l’estate. Considerate però che, se volete vivere appieno il fascino di questi luoghi, i mesi di luglio ed agosto rischiano di essere davvero molto affollati. Per questa ragione vi sconsiglio di prenotare in questo periodo perchè rischiate di trovare le spiagge piene e le strutture altrettanto affollate. Il mese ideale per una vacanza di relax alle Isole Pelagie è settembre: il clima è perfetto, il mare più caldo e c’è molta meno gente. 

In tutti i casi, se avete in programma una vacanza alle Pelagie vi consiglio di consultare ogni giorno delle previsioni meteo attendibili: questo per riuscire ad organizzare al meglio le escursioni nelle varie isolette come l’Isola dei Conigli, tappa obbligatoria! 

Consulta le previsioni meteo dell’arcipelago in tempo reale!

Le Isole Pelagie maggiori

Le due isole maggiori dell’arcipelago, come abbiamo detto, sono Lampedusa e Linosa. Queste sono le due mete che dovete prendere in considerazione se volete trascorrere qualche giorno di vacanza in questi luoghi, perchè le altre 3 isole sono disabitate e possono essere raggiunte solamente per una giornata. 

Lampedusa: la più grande delle Pelagie

LampedusaLampedusa è l’isola più grande dell’arcipelago, e pensate che conta solamente 20 Km2 di superficie quindi potete immaginare quanto siano grandi le altre! Meta gettonatissima durante il periodo estivo, Lampedusa è un vero e proprio gioiello del Mediterraneo ma considerate che è anche la più affollata. Qui i prezzi delle strutture sono piuttosto alti quindi conviene sempre prenotare con un certo anticipo o comunque trovare qualche occasione online su Booking perchè altrimenti si rischia di spendere davvero troppo. A Lampedusa ci sono spiagge meravigliosecontinua a leggere

Linosa: la più selvaggia 

LinosaLinosa, rispetto a Lampedusa, è decisamente più selvaggia: qui il paesaggio naturale fa da padrone e si può trascorrere una giornata in completo relax. Le strutture alberghiere a Linosa sono poche, quindi conviene prenotare con molto anticipo per assicurarsi i prezzi migliori, ma vi assicuro che ne vale davvero la pena. Rispetto a Lampedusa, Linosa è più piccola: la sua superficie conta poco più di 5 Km2 quindi per alcune persone potrebbe essere un po’ troppo stretta. Tuttavia, se cercate una vacanza di completo relax immersi nella natura incontaminata vi conviene prendere in considerazione anche questa possibilità…continua a leggere

Isolette e scogli minori

Isola-dei-conigliSe intendete trascorrere una vacanza alle Isole Pelagie, è quasi d’obbligo un’escursione nelle isole minori, dove potrete passare una giornata indimenticabile. L’Isola dei Conigli soprattutto è uno spettacolo, ma nei mesi di luglio ed agosto rischiate di trovarla davvero affollatissima perchè tutti i turisti non si perdono l’occasione di vedere questa meraviglia. Anche Lampione merita una mezza giornata, mentre lo Scoglio del Sacramento è un qualcosa di incredibile. Il più importante faraglione delle Isole Pelagie può essere raggiunto in barca e le acque che lo circondano sono di una limpidezza e di un colore davvero stupendo. Se ne avete la possibilità, fate un bagno anche intorno allo Scoglio del Sacramento: ne vale veramente la pena anche se molto meno gettonato rispetto all’Isola dei Conigli. Nei periodi di alta stagione potrebbe rivelarsi addirittura meglio di quest’ultima quindi fidatevi: dedicate mezza giornata a questo posto meraviglioso!