Le 7 meraviglie del mondo moderno: dalla Grande Muraglia al Taj Mahal le opere spettacolari continuano ad impressionare

290

colosseoEbbene sì: dopo le ormai famosissime sette meraviglie del mondo antico, quelle storiche e menzionate da tutti per capirci, ecco arrivare una nuova classifica, più aggiornata e “moderna”, in cui sfilano quelle opere straordinarie che erano rimaste escluse dal titolo di meraviglia ed ora tornano alla ribalta, grazie alle nuove potenzialità di internet e del web!

E’ tutto nato in seguito ad un’iniziativa da parte della società svizzera New Open World Corporation (NOWC), che in occasione delle olimpiadi di Sidney 2000 lanciò questo curioso referendum via internet per stabilire, dopo 2.400 anni, quali potessero essere le nuove meraviglie del mondo moderno. Bisogna precisare che quelle antiche non rimasero escluse dalla possibilità di figurare anche nella nuova classifica, tanto che la Grande Piramide di Giza (da molti conosciuta con il nome di Piramide di Cheope) era riuscita ad arrivare in finale ma in ultimo fu esclusa dal concorso ed eletta “meraviglia onoraria”.

Siete curiosi di scoprire quali siano allora le 7 nuove meraviglie del mondo moderno? Non poteva certo mancare, tra le vincitrici, la Grande Muraglia Cinese: realizzata nel 215 a.C. per difendere il territorio dalle invasioni dei Mongoli, è dal 1987 Patrimonio dell’Umanità Unesco. Il sito archeologico Petra, in Giordania, sembra configurare anch’esso nella classifica: dopotutto il suo fascino così particolare ha conquistato registi di grosso calibro e stiamo comunque parlando di un altro Patrimonio dell’Umanità Unesco, dal 1985!

Una meraviglia sicuramente più moderna delle precedenti è invece il Cristo Redentore di Rio de Janeiro: collocato in cima al Monte Corcovado, è una delle più famose rappresentazioni di Gesù Cristo e simbolo della città, inaugurato in tempi piuttosto recenti (1931).

Torniamo invece al 1440 per collocare la data di costruzione del Machu Picchu, eletto anch’esso a meraviglia del mondo moderno: letteralmente “montagna vecchia”, il Machu Picchu è uno dei luoghi più misteriosi al mondo e, appartenuto agli Inca, sembra sia stata la residenza estiva dell’Imperatore. In questo caso la fusione di luoghi sacri e mistici con panorami mozzafiato crea un effetto che non si potrebbe definire altrimenti se non meraviglioso! Passando dagli Inca ai Maya, arriviamo alla quinta meraviglia del mondo moderno: Chichén Itza, complesso archeologico che copre un’area di 3 km quadrati e che ospita l’affascinante Piramide di Kukulcan.

ma pensavate che l’Italia potesse mancare in questa nuova classifica delle meraviglie del mondo? Assolutamente no: il Colosseo è pur sempre il più grande anfiteatro del mondo e rimane uno dei simboli più famosi e riconosciuti a livello mondiale del nostro Bel Paese! A chiudere infine la classifica, non poteva certo mancare il Taj Mahal: il famoso e bellissimo mausoleo indiano fatto erigere dall’imperatore per la sua moglie preferita.

Quale sarà la prima meraviglia del mondo moderno che andrete ad ammirare? Senza dubbio tutte valgono la pena di essere nella lista…ma anche di essere viste almeno una volta nella vita!