Vacanze a Linosa: Guida Completa all’isoletta delle Pelagie

66
Linosa

Linosa, la piccola isola appartenente all’arcipelago delle Pelagie insieme a Lampedusa e la disabitata Lampione è una meta che spesso non viene considerata ma che per le vacanze estive si rivela una bellissima sorpresa. Le dimensioni di Linosa sono davvero ridotte: quest’isola conta una superficie di poco più di 5 Km2 e rientra nelle provincia di Agrigento, come le altre Pelagie. Se Lampedusa viene letteralmente presa d’assalto dai turisti nel periodo estivo, lo stesso non si può dire di Linosa: certo, che ha avuto la fortuna di esplorarla se ne è innamorato ma sono pochi i turisti veri e propri. 

Trascorrere una vacanza a Linosa, magari alternando qualche giorno anche nella vicina Lampedusa, è un’esperienza che rimane nel cuore ma non è per tutti. Qui a fare da padrone è il paesaggio naturale: gli amanti del trekking troveranno pane per i loro denti, così come gli appassionati di snorkeling. Al di là di questo, però, a Linosa c’è ben poco da fare: l’isoletta è un Paradiso naturale in cui la contaminazione dell’uomo è ancora minima (per fortuna!) e ciò che dà più valore all’isola è proprio la natura selvaggia che la caratterizza. 

A Linosa troverete soprattutto scogli: l’isola è di origine vulcanica e le montagne cadono a picco sul mare, creando degli effetti di colori meravigliosi. Non mancano tuttavia le calette in cui rilassarsi, per godere delle sue splendide acque cristalline. 

Come arrivare a Linosa

Traghetti-LinosaPer raggiungere Linosa valgono le stesse indicazioni che vi abbiamo dato per quanto riguarda l’isola di Lampedusa, che si trova a meno di 40 Km di distanza. Le motonavi e gli aliscafi, gestiti rispettivamente da Siremar e da Ustica Lines, partono da Porto Empedocle o da Agrigento e sono diretti sia a Linosa che a Lampedusa: in sostanza sostano su entrambe le isole quindi potrete prendere il mezzo che volete e sarete sicuri di arrivare a destinazione. 

Come abbiamo visto quando abbiamo spiegato come arrivare a Lampedusa, le motonavi sono più lente e impiegano parecchie ore, mentre gli aliscafi gestiti da Ustica Lines impiegano la metà del tempo per arrivare a destinazione. Naturalmente, questi hanno anche dei prezzi più cari quindi valutate cosa vi convenga fare. Considerate che quando le condizioni meteo non lo permettono le navi non partono e quindi potreste rimanere bloccati ad Agrigento: è sempre meglio quindi controllare prima le previsioni meteo. 

Meteo Linosa: periodo migliore per una vacanza

Meteo-LinosaLinosa vanta un clima ideale tutto l’anno, ma i mesi migliori per una vacanza su questa meravigliosa isola sono sicuramente quelli estivi. Se avete i programma di passare qualche giorno a Linosa e qualche giorno nella vicina Lampedusa, vi consiglio di evitare luglio ed agosto se potete per via del grande flusso turistico di Lampedusa. Linosa è più tranquilla, ma anche qui il mese perfetto per una vacanza è sicuramente settembre: il clima è ancora mite e l’isola si lascia vivere in tutta la sua tranquillità. 

Come vi ho anticipato prima, tenete presente che le navi non partono da Agrigento quando il tempo non lo permette: vi conviene quindi consultare sempre le previsioni meteo in modo da non avere brutte sorprese!

Consulta le previsioni meteo dell’isola in tempo reale!

Come muoversi a Linosa

Durante tutto il periodo estivo sono vietati gli accessi alle auto sull’isola, il che significa che dovrete rimanere senza il vostro mezzo di trasporto. Poco male: Linosa è davvero piccolissima e non servirebbe a nulla l’automobile! Sull’isola potete spostarvi, al massimo, in bicicletta: in questo modo riuscirete ad esplorarla in lungo e in largo senza fare il minimo della fatica. Se volete un consiglio però, girate Linosa a piedi, percorrendo i suoi sentieri tortuosi: una volta che avrete ammirato il paesaggio non vorrete più tornare a casa! 

Hotel Linosa: consigli su dove dormire

Hotel-LinosaQuest’isola è davvero molto piccola, quindi non sperate di trovare tantissime alternative per soggiornarvi. E’ vero che c’è un po’ di tutto tra hotel, campeggi e appartamenti in affitto, ma è anche vero che se tardate a prenotare rischiate di non trovare più posto, soprattutto in alta stagione! Le strutture sono poche ed i prezzi non sono proprio super economici, ma con un po’ di fortuna e di buonsenso troverete la vostra sistemazione senza troppi problemi. Se volete vivere appieno il clima tipico di questa meravigliosa isola delle Pelagie, vi consiglio di dare un’occhiata ai dammusi: delle piccole villette di pietra tipiche dell’isola di Pantelleria. 

Se volete andare sul sicuro ed evitare di spendere cifre folli, vi suggerisco di dare un’occhiata alla Casa Blu: si trova in una posizione fantastica e propone appartamentini dotati di tutti i servizi e di aria condizionata. 

Trova le migliori offerte di appartamenti nella Casa Blu!

Spiagge e calette di Linosa

Linosa-spiaggeLe spiagge e le calette rocciose di quest’isola sono tutte da scoprire e vale la pena andare ad esplorarle tutte, ve lo assicuro! A Linosa si alternano spiagge di origine vulcanica a rocce che cadono a picco sul mare, creando un paesaggio suggestivo e naturale al 100%. Se amate le spiagge, non potete assolutamente perdervi Cala Pozzolana: potreste addirittura imbattervi nelle tartarughe Caretta che vengono spesso qui a deporre le uova. Per gli amanti dello snorkeling questa è una delle più belle spiagge, grazie al meraviglioso fondale che comunque non è male nemmeno negli altri posti dell’isola. Ma le spiagge di Linosa non sono tutte accessibili via terra: ecco perchè conviene dedicare una giornata per fare un giro in barca e godere di paesaggi e fondali davvero sorprendenti, che non dimenticherete facilmente!

Lampedusa: leggi la Guida Completa!