Madagascar: dove e quando andare in vacanza

630
Madagascar

MadagascarE’ tempo di programmare le vacanze al mare e se quello che state cercando è un’evasione da mille e una notte, sicuramente il Madagascar saprà regalarvi emozioni uniche: quest’isola dell’Oceano Indiano è infatti una meta davvero perfetta per gli amanti delle acque cristalline e dello snorkeling perchè qui si possono trovare spiagge indimenticabili, dalla sabbia bianchissima ed un mare caraibico. Ma quando conviene andare in Madagascar? Questo è un problema da considerare, perchè in quelle zone il clima è differente dal nostro e si rischia di rovinare in toto una vacanza se non si tiene conto del periodo giusto! E al di là di questo, c’è un altro fattore da considerare: in quale parte del Madagascar andare per trovare un paradiso terrestre?

Oggi vedremo di capire quali siano i mesi più consigliati per una vacanza in Madagascar e quale zona sia la più interessante in base a quello che state cercando.

Quando andare in Madagascar: il periodo migliore

Se avete intenzione di partire per il Madagascar e di trascorrere una rilassante vacanza all’insegna di sole, relax e mare di certo non potete permettervi di scegliere il periodo sbagliato perchè rischiereste di rovinarvi l’intero soggiorno. In quest’isola le stagioni sono praticamente capovolte rispetto alle nostre: in inverno (o meglio durante i nostri mesi invernali) in Madagascar il clima è generalmente più secco e le piogge di conseguenza molto più rara, mentre nei nostri mesi estivi l’umidità è piuttosto elevata, con precipitazioni anche molto abbondanti.

Bisogna però puntualizzare che in questo stato esistono zone climatiche differenti, quindi se potete scegliere il mese che preferite prima vi conviene decidere in quale zona del Madagascar andare e solo successivamente adeguare il periodo in base al clima. Nella costa occidentale il clima è tropicale e più secco, meno a rischio di piogge, mano a mano che si scende verso sud le temperature diventano più elevate ed il clima si fa quasi desertico, con un bassissimo rischio di precipitazioni. Tutto questo, naturalmente, nella stagione secca e quindi nei mesi che vanno da maggio ad ottobre. E’ senza dubbio questo il periodo migliore per una vacanza in Madagascar. 

Dove andare in Madagascar: le zone più belle

Nosy Be

L’arcipelago di Nosy Be è situato all’altezza della costa nord occidentale del Madagascar ed è diventato negli ultimi anni una delle mete più famose dal punto di vista turistico. Qui troverete numerosi resort e strutture in grado di rispondere a qualsiasi tipo di esigenza, oltre che spiagge incantevoli e un’infinità di isolette tutte da scoprire tra cui vi segnaliamo Nosy Tanikely, Nosy Iranja, Nosy Sakatia e Nosy Komba.

Radama

L’arcipelago delle Isole Radama si trova a sud di quello di Nosy Be ed è l’ideale per chi viaggia in barca: qui troverete infatti fantastiche isolette selvagge e incontaminate, immerse nel verde e circondate da un mare dal fondale perfetto per qualche immersione. Si tratta di un arcipelago meno “comodo” e turistico, più adatto per una crociera che per una vacanza di una settimana fissa.

Sainte Marie (Nosy Boraha)

L’isola di Sainte Marie si trova al largo della costa orientale del Madagascar ed è un altro paradiso in cui trovare spiagge meravigliose, piccole baie protette dalla barriera corallina e qualche atollo selvaggio. Anche qui, come a Nosy Be, troverete diverse strutture per un soggiorno da mille e una notte.