Minorca: guida completa alla scoperta dell’isola

190
Minorca

Minorca è l’isola delle Baleari perfetta per una vacanza rilassante in famiglia o in coppia: meno adatta quindi a giovani e gruppi di amici, che possono comunque trovare interessanti attrazioni e motivi di svago nonostante la declinazione dell’isola. Minorca è più piccola di Maiorca: ha una superficie di circa 695 Km² e conta quasi 95.000 abitanti: si tratta di un’isola a misura d’uomo ma per girarla e vederla tutta conviene noleggiare un’auto perchè la lunghezza totale di Minorca è pari a 48 Km. Quest’isola è una meta popolare per le vacanze al mare: si affaccia su acque cristalline e vanta moltissime baiette davvero carine e tranquille, circondate da una ricca vegetazione.

Il meteo di Minorca – periodo migliore

Meteo-BaleariPer quanto riguarda il periodo migliore per una vacanza a Minorca, il discorso è uguale a quello di tutte le altre isole delle Baleari: il clima di Minorca è simile a quello del Sud Italia, quindi le stagioni più calde e soleggiate sono la primavera e l’estate. Se siete in cerca di pace e tranquillità vi conviene evitare i periodi di alta stagione come la settimana di Ferragosto, anche se a Minorca riuscireste comunque a trovare qualche baietta non troppo affollata. In linea di massima comunque è difficile trovare brutto tempo alle Baleari e le precipitazioni, in estate e in primavera, sono piuttosto scarse.

Consulta le previsioni meteo dell’isola!

Come arrivare a Minorca

Voli-MinorcaMinorca è collegata a tutti i principali aeroporti italiani con voli diretti che arrivano all’aeroporto di Mahon: le compagnie che effettuano tali tratte sono EasyJet, Vueling e Neos Air ma per trovare offerte e occasioni interessanti conviene prenotare con largo anticipo o approfittare degli sconti last minute. I voli diretti si possono trovare solamente nel periodo estivo, con partenze dai principali aeroporti italiani, mentre durante la bassa stagione quasi tutte le compagnie effettuano uno scalo a Barcellona.

Cerca subito la miglior tariffa per un volo diretto con SkyScanner!

Come noleggiare un’auto a Minorca

Noleggiare-Auto-MinorcaMinorca, come abbiamo detto, merita di essere esplorata tutta: sull’isola ci sono baiette e posticini davvero incantevoli, che è difficile scoprire senza un’automobile. Per vivere quindi un’esperienza unica sull’isola vi conviene noleggiare un’auto: ci sono moltissime agenzie di noleggio auto a Minorca e i prezzi sono onesti (20-30 euro al giorno in media): ne vale davvero la pena! Potete noleggiare un’automobile direttamente all’aeroporto oppure prenotarla online: non ci sono grandi differenze di costi e i prezzi sono abbastanza allineati per tutti.

Prenota subito un’automobile al miglior prezzo!

Cosa vedere a Minorca: le più belle spiagge

Cala Pregonda

Cala-Pregonda-MinorcaCala Pregonda è la più bella spiaggia di tutta l’isola: si tratta di una baia selvaggia, in cui l’intervento dell’uomo è del tutto assente e si trova nella parte settentrionale di Minorca. Una volta raggiunto il parcheggio, bisogna fare una passeggiata di 30 minuti per arrivare alla spiaggia ma lo spettacolo che vi attende è indescrivibile. Cala Pregonda è formata da 4 baiette tutte vicine: il mare sembra un acquario e per gli appassionati di snorkeling questo è il posto perfetto! La particolarità di questa spiaggia è anche il colore della sabbia: rossa, in tinta con tutte le rocce che circondano la baia. Sicuramente imperdibile e spettacolare!

Trova le migliori offerte di hotel e appartamenti vicino a Cala Pregonda!

Cala Macarelleta

Cala-MacarelletaCala Macarelleta è una tappa quasi obbligata a Minorca: collocata sul versante occidentale, è una delle spiagge più famose dell’isola ma forse proprio per questo motivo ha perso gran parte del suo fascino ultimamente. L’affollamento di turisti e gli yacht che occupano sempre gran parte dell’insenatura hanno finito per inquinare brutalmente Cala Macarelleta e oggi la sporcizia si trova praticamente ovunque. Un vero peccato, perchè l’acqua cristallina e turchese e la sabbia bianchissima meriterebbero un trattamento diverso, perchè questo potrebbe essere un vero paradiso naturale! E’ comunque una bella baia, da vedere nella speranza di non trovarla troppo affollata.

Trova le migliori offerte di hotel e appartamenti vicino a Cala Macarelleta!

Cala Mitjana

Cala-Mitjana-MinorcaPoco distante da Cala Macarelleta, Cala Mitjana è una baietta piccola e selvaggia, che si raggiunge con una passeggiata di circa mezz’ora in mezzo alla pineta. Anche questa baietta è purtroppo spesso molto affollata, ma se avete la fortuna di arrivare molto presto o in un periodo di bassa stagione è un vero e proprio spettacolo naturale! L’acqua è cristallina, di un colore intenso, ed il fondale è bellissimo: anche qui gli appassionati di snorkeling possono trovare pane per i loro denti. Cala Mitjana è una baietta molto selvaggia: non aspettatevi quindi ristoranti, bar o servizi di qualche tipo!

Trova le migliori offerte di hotel e appartamenti vicino a Cala Mitjana!

Playa de Son Bou

Son-Bou-MinorcaLa Playa de Son Bou si trova sul versante occidentale di Minorca, più a sud rispetto a Cala Mitjana: si tratta di una bellissima spiaggia perfetta per le famiglie con bambini piccoli perchè dotata di tutti i servizi, compresi ombrelloni e sdraio. Anche qui il mare è spettacolare, e anche se il fondale non è roccioso si possono comunque ammirare diverse specie di pesci quindi gli appassionati di snorkeling apprezzeranno anche questa baia, sicuramente diversa dalle precedenti. Playa de Son Bou è facilmente raggiungibile ed è perfetta per chi è in cerca di comodità e non vuole rinunciare ad acque cristalline e sabbia.

Trova le migliori offerte di hotel e appartamenti vicino a Son Bou!

Scopri le altre spiagge da non perdere a Minorca!

Cosa fare sull’isola di Minorca – attrazioni

Il Camì de cavals

Camì-de-cavals-MinorcaIl Camì de cavals è un sentiero che percorre tutta la costa di Minorca: lungo 185 Km e diviso in 20 sezioni, può essere fatto a piedi, in bicicletta o a cavallo ed è una delle più belle cose da fare a Minorca. Quest’isola infatti è da esplorare a pieni polmoni: le baie ed il mare cristallino non sono le uniche cose che vale la pena vedere, o meglio vale la pena vederle anche da una prospettiva diversa! Potete percorrere anche solo brevi tratti del Camì de cavals, ad esempio per spostarvi da una spiaggia all’altra e godervi un panorama incredibile, immersi in una natura incontaminata e lussureggiante. Lungo il percorso potrete incontrare trincee, fari e torri che renderanno il panorama ancora più suggestivo ed incantevole.

Leggi la guida completa alle isole Baleari!