Per le fotografie del vostro matrimonio non rivolgetevi ad un improvvisato, ma scegliete solo un fotografo professionista

198

FotografoooooPurtroppo capita sempre più spesso che ci siano in giro fotografi abusi ed improvvisati. È quindi importante difendere la categoria dei fotografi professionisti in modo anche da consentire agli sposi di evitare fregature. In giro si trovano non di rado fotografi che sono senza partita iva o con comprovata “incapacità tecnica” che rischiano di rovinare il girono più bello di una giovane coppia.

Un consiglio per evitare questi ciarlatani è quello di visionare il portfolio del fotografo e cercare foto dagli stili molto differenti ad esempio stile vintage, stile pulito e vibrante e stile wedding reportage. Senza uno stile preciso è molto probabile che le foto vengano da tre fotografi distinti o che siano state rubate da internet. Inoltre per scegliere il fotografo di matrimonio è meglio dare un occhio ai social networks. Se sui profili social del fotografo si trovano foto molto migliori o molto peggiori rispetto a quelle presenti sul sito o sul portfolio ufficiale, sicuramente si tratta di un improvvisato.

Altro passaggio fondamentale per selezionare il fotografo matrimonio è quello di chiedere delle referenze e recensioni, nel caso non ci siano la cosa è da considerarsi estremamente sospetta. Infine è importante organizzare un incontro personale con il fotografo, in quanto la prima sensazione a pelle è molto importante. È anche possibile chiedete di vedere le foto di un intero matrimonio in modo da accertarsi che il fotografo sia disponibile per l’intero evento, che non chieda un extra per ogni momento che non riguardi strettamente i preparativi degli sposi e la cerimonia ed infine che abbia le competenze e lo stile per immortalare dei momenti così vivi come i festeggiamenti finali.

Questi sono solo alcuni consigli per scegliere il vostro fotografo di matrimonio, ma consideratene un ultimo che riguarda la sensazione a pelle. Tra una coppia di futuri sposi e il fotografo deve esserci un rapporto di fiducia ed un feeling tale da potersi fidare delle scelte e dei consigli dati dal fotografo stesso. Solo un vero professionista ha le capacità tecniche unite alle capacità d’ascolto necessarie per assecondare e consigliare al meglio gli sposi.

SHARE
Previous articleDove non conviene andare…per lo meno a vivere: le 10 città più inquinate al mondo secondo l’OMS
Next articleL’idillio di Copenhagen: nella capitale danese ogni dettaglio sembra perfetto