Sapori e profumi tutti italiani: alla scoperta dei piatti tipici del nostro Centro Italia

258

ricetta-costolette-di-agnello-alla-brace_02d196d83b4e65ac788e307fae73ee71Abbiamo parlato ieri dei fantastici manicaretti che è possibile gustare nel Nord Italia, e sicuramente qualcuno avrà già avuto modo di sperimentare qualche nuovo sapore e profumo tipico di qualche regione. Oggi proseguiremo il nostro viaggio alla scoperta dei piatti più tipici italiani, soffermandoci sulle regioni del Centro Italia, anch’esse ricche di particolarità e buona cucina!

Se siete appassionati di salumi e vi trovate anche solo di passaggio in Emilia Romagna, non potete sicuramente dimenticare di assaggiare il tradizionale culatello di Zibello, magari accompagnato dalle famosissime lasagne alla bolognese o dai prelibati tortellini in brodo. Tra i secondi, il cotechino di Modena e lo zampone con le lenticchie sono piatti tipicamente invernali, mentre un buon dessert tipico è il Panone di Natale di Bologna, a base di farina, mostarda di mele cotogne, miele, cacao, cioccolata fondente e fichi secchi!

Scendendo verso la Toscana, i piatti tipici si fanno ancora più prelibati e si ha l’imbarazzo della scelta: crostini di fegatini, arrosto di faraona, la tagliata, l’immancabile fiorentina e la prelibata finocchiona sono sicuramente piatti da dover assaggiare almeno una volta nella vita, per non parlare di tutti i manicaretti a base di tartufo! Tra i dolci della tradizione toscana, sicuramente i ricciarelli senesi, a base di mandorle, sapranno ingolosire anche i più scettici!

Spingendoci verso sud, in Umbria troviamo cappelletti ripieni di cappone e piccione, o l’immancabile contorno a base di cardi umbri ma è soprattutto nei dolci che questa regione ci regala le sue perle culinarie: il famoso panpepato e il torciglione di pasta dolce con mandorle hanno un sapore deciso ed inconfondibile!

Avete in programma una gita nelle Marche? Qui dovete assolutamente provare il vincisgrassi, ossia un timballo di manzo macinato, salsiccia, pollo tritato, prosciutto crudo e funghi. Ma anche dopo aver degustato questo piatto ricco e nutriente, la pizza di Nata’ e il fristigno sono sicuramente degli ottimi dolci da assaggiare!

Per concludere il nostro viaggio gastronomico nel Centro Italia, fermiamoci nel Lazio ad assaporare il prelibato Abbacchio a scottadito, ossia le costolette di agnello, i carciofi alla romana, il baccalà fritto ed il capitone. Anche qui, tra i dessert, possiamo trovare il panpepato ed il pangiallo, con frutta secca, canditi, miele e cioccolato.