Spiagge Sardegna: le più belle da non perdere!

76
Spiagge-sardegna

Se avete in programma una vacanza in Sardegna, come abbiamo già visto nella Guida Completa all’Isola, una cosa è certa: non vale la pena fermarsi in un solo posto e bisogna piuttosto girare, alla scoperta delle meravigliose spiagge Sardegna che si nascondono tra la vegetazione lussureggiante. Certo, ce ne sono talmente tante di calette da esplorare che in una sola settimana è difficile girarle proprio tutte: ecco perchè vale la pena informarsi sulle più belle spiagge Sardegna, in modo da andare a colpo sicuro. 

Oggi vi proponiamo una rassegna delle spiagge che assolutamente non potete perdere in questo angolo di Paradiso: da nord a sud, da est ad ovest, le scopriremo tutte!

Spiagge Sardegna: le più belle del nord

Se siete diretti nella parte settentrionale dell’isola, sappiate che questa zona potrebbe essere piuttosto affollata, soprattutto nei mesi di alta stagione. Le spiagge più incantevoli probabilmente non saranno proprio deserte, ma vale comunque la pena trascorrerci almeno una mezza giornata perchè nonostante l’afflusso turistico il mare è sempre meraviglioso! Non mancano poi le calette più appartate, ma per raggiungerle dovrete armarvi di pazienza e fare alcuni tratti a piedi. 

La Pelosa: spiaggia bianchissima e mare cristallino

PelosaUna delle spiagge più famose del nord della Sardegna è senza dubbio La Pelosa: se siete fortunati potete godervela in tutto il suo splendore, ma se capitate in pieno agosto molto probabilmente la troverete affollatissima. Poco importa: La Pelosa merita di essere vista se vi trovate nei paraggi perchè è una spiaggia davvero stupenda. Questa grande distesa di sabbia bianchissima è perfetta per i bambini: il fondale è basso e scende lentamente e l’intera insenatura è protetta dal vento quindi l’acqua è sempre calmissima. 

Li Cossi: un anfiteatro naturale

Li-CossiLa spiaggia di Li Cossi è una meraviglia davvero incredibile: lo scenario paesaggistico è tra i migliori del nord della Sardegna e merita senza dubbio una visita. Certo, anche questa è una delle spiagge più rinomate (e come potrebbe non esserlo?) ma se arriverete presto riuscirete a godervela con tranquillità. Il piccolo lago alle spalle della spiaggia regala scorci fenomenali e da Costa Paradiso potrete raggiungerla in 15 minuti di passeggiata. 

Cala Coticcio: la baia tra le rocce

Cala-coticcioCala Coticcio è una piccolissima baia che si trova circondata da rocce, bagnata da un mare di un colore incredibile. Conosciuta come la Tahiti della Sardegna, si raggiunge via mare ma volendo ci si può arrivare anche percorrendo un sentiero immerso nella natura. Anche questa spiaggia tende ad essere piuttosto affollata, soprattutto nei periodi di alta stagione, ma una visita è senza dubbio d’obbligo perchè è uno spettacolo naturale da non perdere! 

Spiagge Sardegna: le più belle del Sud

Nel sud della Sardegna potreste trovare spiagge meno affollate, ma nel periodo di alta stagione anche qui probabilmente ci saranno diversi turisti (sicuramente meno che nel nord, comunque). Le spiagge meridionali sono altrettanto belle, e gli scenari non sono da meno. 

Porto Giungo e le mille calette

Porto-GiuncoPorto Giungo è una bellissima spiaggia bianca che si trova a Villasimius: in questa località, parecchio nota nella parte meridionale della Sardegna, troverete moltissime altre calette, l’una accanto all’altra. Da non perdere questa per la sua incredibile sabbia bianchissima ed il mare cristallino, ma nemmeno la spiaggia Is Molentis o quella del Riso. Tutte quante spettacolari e bagnate da acque limpidissime!

Tuerredda: caletta riparata 

TuerreddaTuerredda è una spiaggia straordinaria, caratterizzata da una sabbia sottilissima e bianca e da un mare dai colori davvero spettacolari. Di fronte alla spiaggia, spunta dal mare una bella isoletta ricca di vegetazione, raggiungibile anche a nuoto con un po’ di buona volontà. Parte della spiaggia di Tuerredda è attrezzata, mentre un altro lato è libero, ma in alta stagione potrebbe essere piuttosto affollata. Niente a che vedere con il flusso turistico del nord, quindi tranquilli: potrete godervela senza problemi ed è anche riparata dal vento!

Spiagge Sardegna: le più belle ad est

Cala Luna: la più bella del Mediterraneo

Cala-LunaCala Luna si trova nel comune di Baunei Santa Maria Navarrese e si può raggiungere a piedi da Cala Fuili. Se invece preferite raggiungere questa meraviglia della natura via mare potete partire da Cala Gonone o da Santa Maria Navarrese. Cala Luna è per molti la più bella spiaggia del Mediterraneo e regala scenari veramente incredibili, con le sue rocce scavate e le piccole grotte in superficie. Sicuramente merita una visita!

Cala Goloritzè: acque incredibili

GoloritzèCala Goloritzè è la spiaggia più famosa del Golfo di Orosei ed è sicuramente di enorme impatto scenografico: la sabbia è bianchissima e i colori del mare sono una cosa inimmaginabile, almeno fino a quando non si ha la fortuna di vederli! L’unica pecca di questa spiaggia sono le sorgenti sottomarine che rendono l’acqua, in alcuni punti, davvero fredda, ma per il resto vale sicuramente la pena di essere vista!

Spiagge Sardegna: le più belle ad ovest

Nella parte occidentale della Sardegna le spiagge non sono moltissime ma la cosa più bella è che quelle che ci sono, sono praticamente deserte. Se quindi volete godervi un po’ di relax e tranquillità, questo versante è perfetto per voi. Non troverete i colori delle altre zone, ma enormi distese di sabbia ci sono anche qui!

Is Arutas: la spiaggia dei granelli di quarzo

Is-arutasIs Arutas si trova sulla costa del Sinis ed è una spiaggia davvero bellissima, caratterizzata da tanti piccoli granelli di quarzo che la rendono davvero incredibile. Se vi trovate sul versante occidentale, questa è senza dubbio una spiaggia da non perdere ma attenti perchè non potete raccogliere quei gioiellini sotto ai vostri piedi perchè è assolutamente proibito.

Sardegna: leggi la Guida Completa!