Sri Lanka: un’avventura nella perla dell’Asia

78

Lo Sri Lanka non è forse il primo posto che viene in mente quando si pensa a una vacanza esotica, ma è una meta capace di regalare grandi sorprese.

Detta anche “la lacrima dell’India” per la sua inconfondibile forma e posizione geografica, quest’isola è capace di soddisfare ogni tipo di viaggiatore: da chi cerca una vacanza relax a chi ama l’avventura, dagli appassionati di storia ai patiti dello shopping.

Sri Lanka: un viaggio nella storia, in tutto relax

Lo Sri Lanka è una miniera d’oro per gli amanti della storia, che resteranno a bocca aperta davanti alla maestosità delle rovine delle antiche città, Anuradhapura e Polonnaruwa, ai templi rupestri di Dambulla o alla magnificenza dei templi induisti di Jaffna. L’isola racchiude una molteplicità di culture e stili architettonici che faranno la felicità dei viaggiatori più curiosi. 

Le occasioni per rilassarsi dopo queste visite davvero impegnative non mancano: Mirissa, Tangalle, Bentota sono solo alcuni esempi delle innumerevoli località di mare dove, sdraiati su un’amaca con un cocktail alla frutta in mano è possibile fermare il tempo. 

Cosa fare in Sri Lanka tra shopping ed escursioni

Spezie, stoffe, tè: in quest’isola verdeggiante è possibile fare acquisti di ogni tipo, sia nei brulicanti e coloratissimi mercati che nelle fabbriche di tè, che accolgono i visitatori per un tour guidato e una degustazione (tra queste, consigliatissima quella di Dambatenne, presso la località di Haputale). Sempre da questa cittadina è possibile partire per un’escursione verso il Lipton’s Seat, punto panoramico dal quale niente di meno che Sir Thomas Lipton amava ammirare le sue sterminate piantagioni: una tappa fondamentale per gli amanti di questa bevanda, che potranno scegliere se intraprendere il percorso a piedi o a bordo di un tuk tuk. Restando in tema escursioni, lo Sri Lanka offre numerose occasioni per mettere alla prova la propria resistenza fisica con lunghe camminate. Qualche esempio? L’Horton Plains National Park, che permette di ammirare la splendida e selvaggia natura di quest’isola, o l’Adam’s Peak, i cui 5.500 scalini vengono affrontati quotidianamente da pellegrini e turisti per raggiungere il monastero che custodisce l’impronta di Buddha. Esperienze uniche, che però richiedono resistenza e forza fisica: pensateci bene prima di incamminarvi!

Avventura in Sri Lanka: come stipulare una polizza viaggi a prova di imprevisto

Insomma, lo Sri Lanka è una terra ricca di interessanti occasioni per i viaggiatori più avventurosi, che dovrebbero in ogni caso prestare attenzione a tutti i rischi che un viaggio di questo tipo può comportare: dal sole che picchia impietoso alle onde altissime, dalle salite ripide ai terreni scoscesi sui quali capita di camminare. Per questo è importante stipulare una polizza viaggi: è un’operazione facile e veloce, e permette di godersi il viaggio in tutta tranquillità. Una polizza viaggi fornisce tutti gli strumenti per affrontare qualunque infortunio possa occorrere in vacanza, dando la possibilità di avere un’assistenza completa e di vivere comunque un’esperienza indimenticabile.

A proposito di imprevisti: prima di partire per lo Sri Lanka non dimenticate di mettere in valigia una crema solare e un antizanzare efficace!

SHARE
Previous articleItinerari ciclistici a Riccione
Next articleVacanze a Numana: la Guida Completa alla Signora del Conero