Viaggia risparmiando con i coupon

208

20141607205635La storia dei coupon e il loro funzionamento

Coupon stanno prendendo piede negli ultimi anni grazie alla diffusione che questo strumento di marketing è riuscito ad avere per via di internet, e in parte, anche della crisi economica, che ha costretto le persone a ingegnarsi e a trovare nuovi metodi per risparmiare. Di Coupon navigando in rete si legge sempre più spesso, e chiunque di noi ha qualche amico che ci ha consigliato di farne uso.

Ma di cosa si tratta?

I coupon sono dei benefici offerti alla clientela da parte di un commerciante. Mediante l’uso di questi coupon, infatti, è possibile ottenere degli sconti fino al 70% su merce, prodotti alimentari, cene, pizzeria, viaggi: insomma c’è un coupon praticamente per tutto!

Il termine Coupon è di derivazione francese, il corrispettivo in italiano è codice sconto, oppure vengono chiamati anche Promo Code o promocode.
Sebbene siano conosciuti soprattutto con la terminologia francese, la nascita di questo metodo di marketing si fa risalire al genio che ha inventato la bevanda più famosa di tutte, la Coca Cola. Ad inventarla, come in molti di voi sapranno, è stato il dottor Pemberton che per pubblicizzare la nuova miracolosa bevanda, studiò insieme al suo contabile Frank Robinson, il rivoluzionario sistema dei promo code.

Pemberton e Robinson, infatti, offrirono tramite dei codici sconto, la possibilità di bere un bicchiere di Coca Cola gratis. In questa maniera ogni persona raggiunta dal promo code  sarebbe stata invogliata  a provare la bevanda, e sarebbe potuta diventare una potenziale cliente (e come sappiamo tutti oltre un secolo dopo, da potenziali clienti, siamo diventati clienti effettivi tutti quanti!). I codici sconto vennero offerti sia tramite il volantinaggio nella città di Atlanta, che tramite volantini inviati via posta in tutte le case.

In breve tempo quello dei coupon è diventato un metodo molto utilizzato da tutti, e anche prima dell’avvento di internet, chiunque di noi ha trovato almeno una volta dei codici sconto su riviste o giornali, o sugli stessi prodotti acquistati nei negozi.

La diffusione su internet ha dato, però il via ad un nuovo slancio di questo metodo di risparmio, tanto che molte persone ne hanno fatto quasi un mestiere: si tratta di un modo molto redditizio di investire il proprio tempo libero, che permette di mettere da parte un bel gruzzoletto alla fine del mese.

Come cercare i codici sconto?

Come dicevo prima, i codici sconto si trovano spesso su riviste e quotidiani, quindi un buon metodo è spulciare ogni rivista che vi passi sottomano per trovare i preziosi sconti. E ovviamente il tutto è facilitato da internet. Esistono online centinaia di siti che si occupano di coupon online, e ogni sito spesso propone offerte diverse dagli altri, aggiornate quasi quotidianamente. Quindi il consiglio principale è quello di guardare sempre i propri siti preferiti, in modo da non perdere nemmeno un’offerta che viene proposta. Un piccolo consiglio molto interessante per i risparmiatori abituali tramite codici sconto, è quello di scaricare le principali app per Android, iOS o WP, per rimanere sempre aggiornati sugli sconti e coupon.

SHARE
Previous articlePasqua 2015: i pacchetti vacanze più convenienti
Next articlePonte 25 aprile 2015: vivi la magia dell’Oktoberfest di Primavera con Groupon!