Villa Vittoria e l’incantevole vista sulla magica Roma

221

Vi ho già parlato di alcune tra le più belle ville storiche della Capitale, come Villa Madama, Villa Borghese e Villa Torlonia ma se avete bisogno di trovare una villa storica dal fascino indimenticabile, magari per organizzare un ricevimento o un evento importante come il matrimonio, Villa Vittoria non può certo essere dimenticata!

Villa Vittoria risale al 1800 e fu originariamente costruita sulle colline di Monte Mario, una delle zone residenziali più esclusive della Capitale: un tempo la zona era dedicata alla produzione di vino e olio di oliva, mentre oggi la struttura sorge all’interno di un’area naturale protetta, la Riserva Naturale di Monte Mario, da cui si può godere una meravigliosa vista su Roma.

Villa Vittoria viene annoverata tra le residenze più suggestive della Capitale: la sua architettura raffinata e l’atmosfera che si respira ancora oggi, affascinante e familiare allo stesso tempo, fanno di Villa Vittoria il luogo ideale per organizzare eventi particolari o banchetti in un clima del tutto insolito e speciale.

Se state cercando una residenza storica che possa diventare il luogo magico del vostro evento, a Villa Vittoria potrete trovare uno staff assolutamente disponibile, in grado di offrirvi le idee ed i servizi necessari per realizzare il vostro evento proprio come lo avevate sempre desiderato! Catering, allestimenti, programma musicale, intrattenimenti non saranno un problema perchè lo staff di Villa Vittoria si pone a completa disposizione per riuscire ad accontentarvi in tutto e per tutto, realizzando un evento in grande stile, avvolti in un’atmosfera d’altri tempi!

Se volete avere maggiori informazioni in merito a Villa Vittoria, vi consiglio di visitare il sito web ufficiale della residenza all’indirizzo www.villavittoria.com. Una cosa è certa: anche questa rientra tra le più belle e affascinanti ville storiche della nostra Penisola e vale la pena di apprezzarla e darci un’occhiata, soprattutto per un evento che sia davvero indimenticabile!

 

 

SHARE
Previous articleAgriturismo nella Maremma toscana: guida alla scelta di quello giusto
Next articlePasqua 2015: i pacchetti vacanze più convenienti