Visitare Roma: la guida completa

310
Roma

Roma, la Città Eterna, un tempo capitale del mondo, ancora oggi a distanza di 2 millenni accoglie visitatori da ogni parte del pianeta e la cosa non stupisce di certo: la Capitale d’Italia ha moltissimo da offrire tra grandiosi monumenti, quartieri storici, scorci da mille e una notte, tradizioni centenarie e gastronomiche uniche al mondo. Roma ne ha viste tante, è stata al centro di numerose polemiche, si è vista più volte derubata e deturpata dalla stessa gente che la vive ogni giorno, ma ha regalato anche emozioni uniche a tutti noi e rimane sempre nel cuore di chiunque abbia avuto il piacere e l’onore di percorrere le sue strade, di annusare i suoi profumi, di respirarne ogni tratto più caratteristico.

Sede di una delle più importanti civiltà antiche, Roma porta ancora oggi nel suo seno le tracce evidenti di una storia che ha determinato il destino della società moderna così come noi la conosciamo: ed è così che, passeggiando per le via della Città Eterna, si respira ancora oggi un passato ricco di cultura, di espressioni artistiche, di evocazioni letterarie e cinematografiche. Il centro storico della città, delimitato dalle mura aureliane, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1980 e ad oggi Roma è l’unica città al mondo che ospita al proprio interno un intero Stato: la Città del Vaticano, permeata di religiosità e di valori che solo la Città Eterna avrebbe potuto portare nel suo seno.

Visitare Roma è un’esperienza che coinvolge tutti i sensi: dalla vista degli imponenti monumenti e delle opere d’arte all’olfatto e al gusto, con i suoi ristorantini tipicamente italiani; dall’udito, catturato dalle chiacchiere folkloristiche della gente del posto e dagli artisti di strada al tatto, agli abbracci, al calore dei suoi abitanti.

Come muoversi a Roma

roma-come-muoversiRoma è una città che merita di essere visitata e assaporata per bene, ma in diverse zone il traffico è spesso molto intenso: per questo motivo una delle cose più importanti da sapere è come muoversi all’interno della Città Eterna e quali mezzi di trasporto conviene utilizzare per evitare di perdere inutilmente tempo. Roma è ben servita sia da gli autobus che dalla metropolitana: con questi due mezzi di trasporto potrete arrivare praticamente ovunque senza alcun problema, anche se la metro è naturalmente il mezzo più rapido per coprire le grandi distanze. La società che gestisce tutta la rete di trasporti della città è l’ATAC: potete acquistare i biglietti, sia degli autobus che dei tram e delle metropolitane, presso le edicole, le stazioni dei treni e quelle della metro e se siete in visita a Roma vi conviene acquistare gli abbonamenti validi per 1, 3 o 7 giorni piuttosto che comperare biglietti singoli. Per quanto riguarda gli orari delle corse, la metropolitana chiude a mezzanotte però gli autobus  indicati con la lettera N effettuano anche corse notturne.

Metropolitana Roma: visualizza e scarica le mappe di tutte le linee

Meteo Roma: il periodo migliore per una visita

meteo-romaDiversi lettori ci hanno chiesto quale sia il periodo migliore per una visita a Roma: rispondere a questa domanda non è facilissimo perchè la Città Eterna può essere scoperta e assaporata praticamente tutto l’anno, senza distinzioni. Certamente però, se volete trascorrere una bella vacanza in tranquillità ed evitare di combattere con condizioni metereologiche avverse, la stagione più bella per visitare Roma è quella primaverile, quando iniziano a sbocciare i fiori delle aiuole, gli uccellini iniziano a cinguettare ed il sole stempera il clima senza renderlo troppo afoso come invece avviene in estate inoltrata. Durante l’inverno può capitare di vedere Roma sotto la neve, anche se non è un fattore da dare per scontato perchè dipende dalle temperature e dalle perturbazioni che di anno in anno colpiscono la Penisola. In linea generale quindi, la cosa migliore è sempre consultare le previsioni meteo: Roma è bella anche sotto la pioggia ma con il sole potrete godervela sicuramente di più!

Consulta le previsioni meteo della città in tempo reale!

Dove dormire a Roma: quale quartiere scegliere

hotel-romaScegliere dove dormire durante una vacanza o una gita a Roma non è certo cosa facile: la Capitale è immensa ed i quartieri moltissimi quindi la scelta dipende dal budget e da quanti giorni si hanno a disposizione. Se avete poco tempo vi conviene pernottare in centro quindi nei quartieri Monti, Trastevere, Campo de’ Fiori e Prati ma tenete presente che si tratta di zone molto vivaci e trafficate, quindi se siete in cerca di tranquillità conviene evitarle. Un po’ più distanti dal centro, a circa mezz’ora di autobus, ci sono invece alcuni quartieri residenziali molto carini come Monteverde Vecchio, Coppedè e il ParioliIndipendentemente dalla zona, comunque, ci sono alcune strutture che sono particolarmente consigliate per soggiornare a Roma: su Tripadvisor si trovano sempre ottimi consigli da parte di coloro che hanno avuto modo di provare i vari hotel e alberghi quindi conviene sempre dare un’occhiata!

Scopri i migliori hotel di Roma secondo la classifica di Tripadvisor!

Cosa vedere a Roma: le attrazioni da non perdere

La Città Eterna è così ricca di attrazioni, monumenti, musei, ville e siti archeologici che spesso ci si sente quasi spaesati nell’organizzare una visita a Roma: naturalmente conviene organizzarsi al meglio in base al tempo che si ha a disposizione e pianificare la visita a seconda dei giorni in cui si intende rimanere nella Capitale, ma per fare questo prima di tutto bisogna avere ben chiaro in testa quali siano le cose da non perdere e che vale la pena andare a vedere.

I monumenti da non perdere a Roma

monumenti-romaIniziamo dai monumenti, di cui la Capitale è sicuramente ricca: impossibile perdere il simbolo della città, ossia il Colosseo. La visita dell’Anfiteatro Flavio è senza dubbio d’obbligo, ma se volete godere appieno di questo monumento vi conviene esplorare anche i sotterranei (che non si possono visitare con il biglietto standard) perchè conservano ancora intatti molti elementi originari e sono la parte più emozionante. Quando arriverete di fronte alla maestosità del Colosseo potrete ammirare anche un altro importante monumento: l’Arco di Costantino, il più grande e monumentale Arco di Trionfo al mondo. La famosa Statua Equestre di Marco Aurelio si trova invece sul Campidoglio, il più piccolo dei colli romani: lo si può raggiungere percorrendo la Cordonata Capitolina che conduce direttamente alla Piazza, delimitata da Palazzo Senatorio, Palazzo Nuovo e Palazzo dei Senatori. Nell’ampio complesso del Foro e dei Mercati di Traiano, invece, da non perdere è anche la Colonna Traiana, realizzata nel 113 d.C. su commissione dell’Imperatore e assolutamente da vedere è poi il Vittoriano, il monumento dedicato al primo re d’Italia Vittorio Emanuele II e affacciato su Piazza Venezia. Che dire infine del Pantheon, il mausoleo dalle forme perfette che lascia sempre tutti i visitatori senza parole?

I siti archeologici da non perdere a Roma

foro-romanoA pochi passi dal Vittoriano, assolutamente da non perdere è il Foro Romano: sede della vita sociale e politica della Roma dell’antichità, ha un qualcosa di immensamente scenografico e spettacolare con le colonne che ancora, dopo millenni, si ergono imponenti all’interno della città, e vale sicuramente una visita. Sottoterra, invece, lungo la via Appia, vale la pena di andare a vedere anche le Catacombe di San Callisto, con la Cripta dei Papi e quella di Santa Cecilia, imperdibili.

Le piazze di Roma

piazza-del-popoloNella Capitale, passeggiando con calma, capita di imbattersi quasi per caso in vere e proprie opere d’arte a cielo aperto: ci sono piazze a Roma che è davvero un peccato perdersi, come le imponenti e maestose Piazza di Spagna, Piazza del Popolo e Piazza Navona ma anche la piccola piazzetta della Fontana di Trevi, tipico esempio del periodo barocco romano. Soffermarsi ad ammirare queste meraviglie viene istintivo, come se si fosse attratti da un potere intangibile verso la maestosità che si apre all’improvviso davanti ai propri occhi.

Le Ville Storiche di Roma

villa madamaLa Capitale è anche sede di moltissime ville storiche meravigliose, che al loro interno spesso e volentieri nascondono giardini all’italiana incredibili: è il caso di Villa Borghese con il meraviglioso Parco, le fontane e gli edifici ancora così spettacolari, di Villa Madama che per visitare occorre prenotare almeno un mese prima, ma ancora della suggestiva Villa Vittoria con la sua incredibile vista sulla Città Eterna. Residenze che oggi è possibile visitare ma vi occorre organizzarvi per tempo, perchè non tutte sono sempre aperte e rischiate di non avere la possibilità di vederle.

Visitare Roma in 3 giorni

Visitare-Roma-in-3-giorniAvete solamente 3 giorni a disposizione per visitare la Capitale? Allora la cosa migliore è pianificare il vostro soggiorno al meglio, in modo da riuscire a vedere i monumenti e le attrazioni più belle e importanti. Noi vi proponiamo una guida per visitare Roma in 3 giorni ottimizzando il tempo a disposizione al massimo ma al contempo evitando di arrivare a fine giornata distrutti. Perchè la Città Eterna merita di essere assaporata con la giusta atmosfera e ci sono cose che non potete proprio perdere…

Visitare Roma in 3 giorni: leggi la Guida!

Dove mangiare a Roma: i migliori ristoranti

pizzicaroli-romaQuando si è in visita nella Capitale vale la pena, oltre a visitare i monumenti e le attrazioni più importanti, fermarsi a mangiare in qualche ristorante e localino tipico: certo, durante il giorno di solito si cerca di stare leggeri e si preferisce gustare un panino al volo ma la sera ci si può rilassare in un ristorante che offra cucina tipica e manicaretti che non dimenticherete facilmente. Trovare però il locale giusto non è per nulla facile a Roma quindi vi proponiamo una selezione dei migliori ristoranti in cui fermarvi a mangiare e andare sul sicuro, ma anche dei locali in cui gustare ottimi panini e street food al volo!

Scopri i migliori ristoranti Street Food a Roma!