Il vino è una parte importante del pasto nonché un sinonimo di stile: scegli quello giusto affidandoti alla qualità del marchio Tosti

ViniPregiatiQuando si va al ristorante la maggior parte delle persone ordina un vino adatto al tipo di pietanza che andrà a mangiare. Questo perché il vino andrà a valorizzare o a compensare il nostro piatto, che potrà essere dolce, salato, acido, amaro, piccante, speziato, ecc. Dipende tutto da un gusto soggettivo, naturalmente, ma ci sono consigli generici su quali vini accostare a determinate pietanze, per creare così un equilibrio di sapori che non punti da una parte precisa e predominante.
Sapete perché è importante abbinare la giusta bevanda al nostro cibo? Perché dopo un po’ di tempo le papille gustative, abituate a ciò che stiamo mangiando, sentono i sapori molti meno, a quel punto occorre sciacquarsi la bocca con un vino buono per poter ritrovare il gusto di ogni alimento.

L’Italia è un paese ricco di territori con clima e altitudine adatta per coltivare tanti vigneti, infatti il nostro paese è uno dei primi produttori al mondo, assieme alla Francia, di vini e spumanti. Per questo non avrete alcun problema a trovare il prodotto giusto: bianchi, rossi, secchi, dolci, frizzanti, spumanti, e tanto altro ancora, come i liquori e gli amari dopo pasto.
Facciamo un esempio con il famoso Moscato Bianco, il Moscato Asti DOCG certificato, e ciò vuol dire di origine controllata e garantita, insomma, un marchio di qualità.
Questo vino è dolce, aromatico e fresco, uno dei prodotti piemontesi d’eccezione perché si sa, il Piemonte è uno dei numero uno in quanto a produzione in Italia.
Solitamente questo vino Asti DOCG si serve alla fine del pasto, in compagnia di dolci e desserts, per concludere una buona cena e rinfrescare il palato.

I vini sono tanti, e le aziende che li producono pure, diventa allora difficile scegliere a quale affidarsi: l’azienda Tosti è la leader nella produzione del moscato, lo possono confermare i duecento anni di esperienza che ha alle spalle, anni in cui si sono successe generazioni su generazioni per portare avanti questo importante nome della scena vinicola italiana.
I prodotti di Tosti sono tutti certificati DOC e DOCG, vi basterà fare un salto nel loro sito per scoprirli, e per scoprire anche tutti i premi e i riconoscimenti di una realtà che detiene un primato in quanto a ettolitri a disposizione.

Scegliere il Moscato Bianco con l’ombelico sarà un tocco di classe: scoprite la bottiglia più innovativa di sempre, con Tosti.

Ultimi Articoli

Come richiedere l’eTA e visitare i parchi nazionali del...

Il Canada offre numerose opportunità per gli amanti della natura, grazie a innumerevoli parchi nazionali e paesaggi naturalistici invidiati da tutto il...

5 idee per un addio al celibato indimenticabile

Siete alle prese con l’organizzazione di un addio al celibato e cercate qualche idea per festeggiare il futuro sposo al meglio e...

A volte il treno è meglio dell’aereo: ecco quando

Ormai è diventato quasi naturale, quando si parla di viaggi, pensare immediatamente all'aereo. Il diffondersi su larga scala dei voli low cost...

Weekend a Torino: tutto quello che c’è da visitare

Una città ricca d'arte e di storia, vecchia capitale del Regno Sabaudo e dell’antico Regno d’Italia, non è possibile passare per Torino...

Ti potrebbe interessare anche:

Instagram