Lago di Como: cosa vedere e dove dormire

Lago-di-comoIl lago di Como è di sicuro una meta molto ambita per gli italiani che non vogliono allontanarsi troppo da casa e trascorrere una vacanza all’insegna della scoperta, del contatto con la natura e del divertimento: niente da dire, dopotutto, se pensiamo che in questo luogo sorgono ville che oggi vengono contese per milioni di euro da i VIP. Il lago di Como ha un fascino tutto suo, di fronte al quale diventa spesso difficile resistere: se quindi volete fare una vacanza senza andare troppo lontani, una bella gita sul lago di Como potrebbe essere perfetta, sia in coppia che in famiglia! In questo articolo vi daremo qualche informazione utile su dove soggiornare per non spendere cifre esagerate e su quali cose non potete assolutamente perdervi se vi trovate nei paraggi.

Lago di Como: dove andare a dormire

Se volete trascorrere una rilassante vacanza sul Lago di Como vi consigliamo innanzitutto di prenotare con un certo anticipo se ne avete la possibilità: in questo modo riuscirete a risparmiare sull’alloggio, anche perchè in queste zone i prezzi non sono proprio economici quindi conviene prendersi per tempo. In ogni caso, se cercate una stanza di hotel, per trovare le offerte migliori vi consigliamo di cercarle su Booking: troverete sicuramente qualche occasione anche all’ultimo minuto.

In alternativa, se preferite soggiornare in un appartamento e avere la vostra privacy e la libertà di scegliere di volta in volta dove, come e quando mangiare, potete affittare un appartamento: potrete scegliere tra normali abitazioni o vere e proprie ville con piscina e tutti i comfort possibili e immaginabili, quindi di certo la scelta non manca!

Lago di Como: cosa vedere

Sono moltissime le cose da vedere sul Lago di Como e molte non sono ancora state prese d’assalto dal turismo di massa quindi saranno delle vere e proprie chicche. Se avete voglia di fare quattro passi e ammirare lo splendido paesaggio del Lago di Como, vi consigliamo prima di tutto di fare un salto a Bellagio, dove potrete ammirare i Giardini di Villa Melzi: da qui potrete poi proseguire il vostro giro in battello e arrivare a Varenna, un piccolo paesino di pescatori, in cui il tempo sembra essersi fermato.

Altrettanto suggestivo, vi consigliamo di fare un giro sull’Isola Comancina: se poi avete la possibilità di andarci proprio il 24 giugno assisterete ad uno spettacolo pirotecnico meraviglioso, in ricordo dell’incendio avvenuto nel 1163.

Lago di Como: come muoversi

Per muovervi intorno al Lago di Como vi consigliamo di utilizzare il battello: le strade infatti sono molto strette e spesso trafficate quindi rischiereste di perdere un sacco di tempo e soprattutto il meraviglioso panorama che solo dal battello potete ammirare in tutto il suo splendore. Consigliatissimo anche il giro in idrovolante: è un’esperienza che vale la pena di provare a fare.

Il bello di un viaggio sono le scoperte inattese, gli imprevisti non pianificati.
Vivili con serenità con un'assicurazione viaggio. Clicca qui.

Ultimi Articoli

Visitare la Torre Eiffel: come raggiungerla e come salire

Svetta, sul podio dei siti turistici più visitati della Francia – davanti al Mont Saint Michel e alla Reggia di Versailles –...

Mercatini di Natale ad Innsbruck: la Guida Completa

Il Natale è sempre più vicino e non c'è periodo dell'anno migliore per trascorrere qualche weekend magico in famiglia. Finalmente è tempo...

Capodanno al Caldo: 5 destinazioni perfette per accogliere il...

Avete sempre sognato di trascorrere la notte di Capodanno al caldo, magari in spiaggia mentre sorseggiate un bel cocktail ghiacciato? Niente di...

Visitare Montalcino: cosa vedere in un giorno

Visitare Montalcino è una delle attività considerate un must durante un tour della Val d'Orcia. Famosa prima di tutto per il pregiato...

Ti potrebbe interessare anche:

Instagram