Impianti sciistici italiani 2014: le temperature troppo alte costringono a rimandare molte aperture

183

livigno sciState aspettando con ansia l’apertura degli impianti sciistici italiani? Non vedete l’ora di concedervi una bella giornata sulla neve, con gli sci ai piedi e una cioccolata calda che vi attende all’arrivo? Sono diverse le località che hanno già dato il via alla stagione sciistica 2014, ma molte sono state costrette a rimandare l’apertura degli impianti per via delle temperature troppo alte. Vediamo allora dove è possibile trovare la neve migliore e dove, invece, bisognerà attendere almeno fino al prossimo week-end!

La stagione sciistica 2014/2015 prende il via oggi a Livigno, anche se non ci saranno ancora a disposizione tutti i 115 Km di piste del comprensorio: sono infatti perfette le condizioni di innevamento nel “Piccolo Tiber” e per l’inizio della stagione lo skipass sarà gratuito per chi soggiorna in paese in hotel per 4 notti oppure in appartamento per 7 notti nelle strutture convenzionate.

Anche a Cortina d’Ampezzo sarà inaugurata questo fine settimana, nonostante le temperature insolite: si potrà sciare sin da subito quindi in Faloria, sulla pista Tondi, mentre gli altri comprensori che fanno parte del Dolomiti Superski, dalla Val Gardena alla Val di Fassa, dall’Alta Badia a Plan di Corones apriranno i battenti il prossimo week-end e quindi a partire dal 5 dicembre grazie anche alle temperature date in calo per la prossima settimana.

Buone notizie per gli appassionati dello sci fuoripista: oggi, sabato 29 novembre, infatti, riapriranno le funivie del Monte Bianco che, per quest’anno saranno ancora quelle tradizionali mentre si prospetta per la prossima stagione l’apertura degli impianti nuovi.

E’ stata invece rimandata l’apertura della stagione dello sci di La Thuile: gli impianti sul versante italiano dell’Espace San Bernardo dovevano infatti aprire al pubblico proprio oggi, ma le alte temperature e la poca neve scesa nei giorni scorsi hanno costretto a rimandare l’apertura alla prossima settimana, anche se la certezza matematica non si può comunque avere.

Non resta altro da fare, per gli appassionati, che sperare in abbondanti nevicate e in cali di temperature, in modo che tutti gli impianti possano aprire i battenti almeno entro il 5 dicembre 2014!