Costiera amalfitana: guida alla vacanza perfetta

La costiera amalfitana continua ad esercitare un fascino intramontabile. Il calore della gente e il sorriso degli abitanti, i punti d’interesse storico e culturale della Campania, le meravigliose calette, la pizza, il sole.

Tutti questi fattori contribuiscono a rinnovare, di anno in anno, l’amore per questi luoghi. In questa guida cercheremo di darvi i migliori consigli per visitare la Costiera Amalfitana e quali spiagge o meglio angoli di paradiso, non potete assolutamente perdervi se state progettando una vacanza da queste parti.

I paesi della Costiera Amalfitana

Costiera-amalfitana-mappa

Come potete vedere dalla mappa qui sopra, i paesi che fanno parte della Costiera Amalfitana sono diversi. I più suggestivi, che meritano sicuramente una visita, sono:

  • Vietri sul Mare, famosa per la lavorazione artigianale della ceramica.
  • Ravello, con i suoi scorci suggestivi e le Ville Cimbrone e Rufolo.
  • Amalfi, con la meravigliosa Cattedrale di Sant’Andrea.
  • Positano, la più turistica di tutte ma ugualmente splendida.

Tutte queste località si affacciano sul mare e appaiono come incastonate tra le rocce: uno spettacolo unico, soprattutto se avete la fortuna di poterlo osservare da una barca, che lascia veramente a bocca aperta. Scopri le migliori offerte di hotel lungo la costa amalfitana 🛏

Le spiagge della Costiera Amalfitana

Spiaggia-Fornillo-Costiera-amalfitana

Lungo la costiera amalfitana è possibile scoprire calette dal fascino davvero unico. La maggior parte delle spiagge più belle sono raggiungibili solo via mare, quindi vi consigliamo di fare un tour in barca per godervele in tutto il loro splendore. Riuscire a visitare più spiagge lungo la costiera amalfitana non è assolutamente difficile. Sopratutto perchè le distanze non sono importanti. Moltissimi turisti, ad esempio, scelgono di andare in camper. In questo modo si possono spostare in libertà e riuscire così a visitare tutte le meraviglie della zona.

Tra le più belle spiagge della Costiera Amalfitana, imperdibile è quella di Marina Grande di Amalfi. Da qui, ogni 30 minuti, partono i battelli per raggiungere le calette più caratteristiche. Imperdibile!

Un’altra spiaggia particolarmente amata e frequentata anche dalle celebrità, è la Marina Grande di Positano. Molto popolare e quindi quasi sempre affollata. Se preferite evitare l’affollamento, potete dirigervi a piedi verso la Spiaggia di Fornillo, più appartata e tranquilla.

Le migliori esperienze da fare in Costiera Amalfitana

Abbiamo visto quelli che sono i centri più interessanti della Costiera Amalfitana, e abbiamo già nominato alcune delle sue spiagge più famose. Ma in questa stupenda area della Campania ci sono tante altre cose da fare. Per esempio il Sentiero degli Dei, un percorso naturalistico che corre lungo la costa per 7 chilometri, tra pinete, grotte da esplorare sempre con panorami assolutamente magnifici.

Non si può inoltre lasciare la Costiera Amalfitana senza dedicare del tempo a quello che è stato definito come il luogo più suggestivo del mondo: si parla dei giardini di Villa Cimbrone, a Ravello, con la sua popolarissima terrazza con un panorama mozzafiato sulla costa. Non a caso questo balcone naturale, arricchito da busti di marmo del Settecento, viene chiamato “Terrazza dell’Infinito“.

Del tempo va poi senz’altro dedicato alla scoperta dell‘offerta gastronomica amalfitana. Imperdibili le Alici di Cetara, gli Scialatielli cozze e vongole, le pastarelle amalfitane, gli gnocchi “nduneri” e via dicendo.

Altra esperienza da non lasciarsi scappare è ovviamente quella di assaggiare il limoncello, magari proprio ad Amalfi, dopo aver visitato il Duomo di Sant’Andrea, il museo dell’Arsenale e il famoso museo della Carta.

Il mezzo giusto per scoprire la Costiera Amalfitana

Vista la grande popolarità di questa zona della Campania, è assolutamente normale domandarsi quale sia il modo migliore per visitare la Costiera Amalfitana. Trattandosi di una terra che regala panorami indimenticabili, improvvisi e inaspettati, è naturale pensare di visitare la costa in auto, oppure in moto. In questo modo si ha la garanzia della massima libertà di movimento.

D’estate, però, la costiera tende a essere parecchio affollata: trovare parcheggio non è sempre semplice, e gli ingorghi sono tutt’altro che una rarità. Per questo in molti scelgono di raggiungere la costiera con l’autobus, partendo da Napoli oppure da Salerno. Non esiste peraltro solamente l’autobus: parliamo pur sempre di una costa! Ecco che allora anche gli spostamenti via mare entrano prepotentemente in questa lista di opzioni, con i traghetti che da primavera fino all’autunno collegano Sorrento e Salerno con Amalfi e Positano.

E chi cerca invece la libertà più totale, per muoversi di caletta in caletta, lontano dal traffico, per vedere la Costiera Amalfitana in tutta la sua bellezza? Di sicuro il noleggio di di una barca è un’ottima opzione: sarà così possibile salpare dalla città partenopea, costeggiare la costa di Sorrento e portarsi verso Amalfi.

Dove dormire in Costiera Amalfitana

Se state pianificando una vacanza e ancora non avete trovato una sistemazione, vi consiglio di dare un’occhiata su Booking. Su questo portale potrete trovare moltissimi hotel, alberghi e appartamenti da prenotare direttamente online, in modo sicuro e senza perdite di tempo. Spesso si trovano anche diverse offerte interessanti e prezzi scontati, e la cosa più bella è che si possono leggere le recensioni di coloro che hanno già avuto modo di soggiornare presso una determinata struttura: basta brutte sorprese all’arrivo! Una dritta? La sistemazione più consigliata è Villa Graziella con un punteggio di ben 9,8 su 10!

🛡 Hai bisogno di un'assicurazione viaggio? Ti consigliamo questa!

Ti potrebbe interessare anche:

Ultimi Articoli:

Metro Catania: mappa, biglietti, orari e altre info sui trasporti a Catania

La città che sorge ai piedi dell'Etna, che la domina nella sua maestosità. Ma anche la città che ha dato i natali...

Cenacolo Vinciano, l’Ultima Cena secondo Leonardo Da Vinci

Il dipinto dell'Ultima Cena, conosciuto anche come Cenacolo Vinciano è probabilmente l'opera d'arte più importante e conosciuta relativa a questo particolare della...

Metro Torino: mappa, biglietti, orari e altre info sui trasporti a Torino

Una città che ha tanto da raccontare: la storia di Torino inizia nel terzo secolo avanti Cristo, quando venne fondata dai Taurini....

Bad Moos, Dolomites Spa Resort per il tuo benessere

Le vacanze in montagna non sono tutte uguali, anche quando ci si reca nello stesso posto, l'esperienza può essere molto diversa a...

-