Come preparare la valigia perfetta

Le vacanze sono senza dubbio il momento più bello dell’anno. Finalmente ci si libera dalla stanchezza della routine quotidiana per spezzare il proprio tran tran immergendosi in un remoto angolo di paradiso, o in un viaggio avventuroso, o ancora alla scoperta di una città d’arte mai vista prima. Insomma non c’è niente di più bello che pregustarsi il meritato riposo. Prima di partire, però, è essenziale preparare una valigia perfetta in cui portare tutto il necessario per sentirsi bene come a casa ovunque si decida di andare.

Ecco nel dettaglio consigli preziosi su come organizzare i bagagli al meglio.

Per iniziare, se si viaggia in aereo, è bene capire se basta un solo bagaglio a mano o è opportuno considerare un bagaglio da stiva. Sicuramente la scelta dipende molto da quanti giorni si prevede di stare fuori, dal fatto che si viaggi da soli o in famiglia e anche dalle abitudini di ciascuno.

È sempre utile, prima di fare i bagagli, stilare una breve lista di ciò che si ritiene irrinunciabile. Solo così si potrà essere sicuri di non dimenticare nulla e viaggiare con tutto ciò che occorre in qualsiasi occasione.

Primo step: la scelta della valigia

Pratica compagna di viaggio, la valigia è destinata a contenere tutto ciò che serve: è essenziale che sia scelta con cura in base al tipo di destinazione e mezzo di trasporto che si ha intenzione di prendere.

Che sia morbida, semirigida o rigida, l’importante è che risulti in grado di soddisfare esigenze di capienza, resistenza e comodità nel trasporto e nell’utilizzo.

Le valigie piccole sono adatte a spostamenti brevi e purché rientrino nelle misure imposte per i bagagli a mano possono essere trasportate con sé in cabina quando si viaggia in aereo.
Le valigie medie e grandi sono più adatte alle vacanze lunghe, quando è necessario portare con sé diversi indumenti per una o più settimane e ancora di più quando si viaggia in famiglia, magari con bambini al seguito. Lo spazio in questi casi non sembra mai abbastanza e poter contare su una buona capienza è essenziale per organizzarsi al meglio.

Secondo step: gli indispensabili

Una delle prime cose da preparare qualunque sia il viaggio è il beauty case con tutto il necessario per l’igiene quotidiana: spazzolino, dentifricio, bagnodoccia e shampoo sono davvero indispensabili e vanno preparati in appositi contenitori in quantità ridotte ma sufficienti per i giorni in cui si prevede di stare fuori.

Se si parte in aereo, infatti, per ragioni di sicurezza è necessario rispettare i limiti imposti sulla quantità di liquidi da consentita a bordo.

Terzo step: gli indumenti

È il momento di scegliere i vestiti. Per un bagaglio impeccabile è sempre bene partire dai capi che hanno il tessuto più pesante, come i jeans. Andranno posizionati con cura sul fondo della valigia. A seguire, sempre in base al livello di pesantezza, si continuerà per strati concludendo con vestiti leggeri, camicette e biancheria da disporre come ultime cose.

A volte, per guadagnare spazio, può essere molto comodo arrotolare i vestiti: questo sistema aiuta a sfruttare ogni centimetro quadrato dello spazio a disposizione e a non stropicciare i tessuti.

Se si punta a un bagaglio ordinato è possibile e anzi consigliabile utilizzare appositi organizzatori da valigia, set di astucci e contenitori che consentono di dividere scarpe, abiti, borse e quant’altro. Il bagaglio sarà così sicuramente più organizzato e gestibile.

Quarto step: accessori e documenti

Quando si selezionano gli accessori da portare è sempre bene tenere a mente la propria destinazione: ciabattine, occhiali, pochette, marsupi, zainetti, teli da mare, cappellini e fasce per capelli, guanti, cinture, foulard, alimentatori per il telefono o il computer e così via. Tante piccole cose che è bene non dimenticare.

Una volta ultimata la borsa è bene disporre documenti, prenotazioni e biglietti in una busta a portata di mano, in cui poter trovare tutto ciò che serve all’occorrenza.

Non resta che chiudere tutto e partire, lasciando sempre almeno un po’ di spazio per qualche acquisto da effettuare in vacanza.

Il bello di un viaggio sono le scoperte inattese, gli imprevisti non pianificati.
Vivili con serenità con un'assicurazione viaggio. Clicca qui.

Ultimi Articoli

Visitare la Torre Eiffel: come raggiungerla e come salire

Svetta, sul podio dei siti turistici più visitati della Francia – davanti al Mont Saint Michel e alla Reggia di Versailles –...

Mercatini di Natale ad Innsbruck: la Guida Completa

Il Natale è sempre più vicino e non c'è periodo dell'anno migliore per trascorrere qualche weekend magico in famiglia. Finalmente è tempo...

Capodanno al Caldo: 5 destinazioni perfette per accogliere il...

Avete sempre sognato di trascorrere la notte di Capodanno al caldo, magari in spiaggia mentre sorseggiate un bel cocktail ghiacciato? Niente di...

Visitare Montalcino: cosa vedere in un giorno

Visitare Montalcino è una delle attività considerate un must durante un tour della Val d'Orcia. Famosa prima di tutto per il pregiato...

Ti potrebbe interessare anche:

Instagram