Mont Saint Michel: la grande meraviglia di Francia

Le Mont Saint Michel è uno dei borghi più affascinanti d’Europa ed è il terzo sito turistico più visitato di tutta la Francia, preceduto solamente dalla Torre Eiffel e dalla Reggia di Versailles.

Non stupisce quindi, che Mont Saint Michel sia una meta molto ambita, anche perchè questo borgo, dichiarato Patrimonio Unesco, ha qualcosa di davvero speciale e suggestivo.

La particolarità di questo luogo è che si trova su un isolotto che, quasi per magia, spunta dalle acque e solo in alcuni momenti, con la bassa marea, si riesce a raggiungere via terra. Vediamo cosa è importante sapere prima di visitarlo.

Il calendario delle maree

Come abbiamo detto, se volete raggiungere il borgo via terra, dovete prima di tutto organizzarvi e controllare gli orari delle maree. Solo nei momenti di bassa marea infatti, riuscirete ad arrivare senza problemi al borgo via terra. Mentre quando l’acqua inizia ad alzarsi, vi apparirà davanti agli occhi un isolotto che potrete raggiungere solamente con le imbarcazioni turistiche. Per non rischiare, vi suggeriamo fortemente di controllare il calendario delle maree sul sito ufficiale. In questo modo potrete organizzare la vostra visita in modo ottimale e senza imprevisti.

Pecore al pascolo intorno a Le Mont-Saint-Michel
Pecore al pascolo intorno a Le Mont-Saint-Michel

Cosa vedere a Le Mont Saint Michel

In questo borgo meraviglioso ci sono diversi luoghi da ammirare come l’abbazia, i musei che possono essere visitati con un unico biglietto e le fortificazioni ma il fascino di questo borgo non si esaurisce qui.

Se volete assaporare fino in fondo l’atmosfera di questo luogo vi conviene evitare la folla di turisti che generalmente si accalca nella via principale. Purtroppo la via principale, con il tempo è diventata anche la meno suggestiva perchè piena di negozi, ristoranti, locali e così via. Perdereste un po’ la suggestione del posto, come ormai accade nei luoghi turistici e molto popolari.

Quello che vi conviene fare è avventurarvi alla scoperta dei vicoletti del borgo, salire le scalinate che conducono in pertugi favolosi e fermarvi ad ammirare il panorama che lascia davvero a bocca aperta. Insomma, a Le Mont Saint Michel l’attrattiva vera e più interessante è Le Mont Saint Michel: il borgo nella sua complessità e nella sua interezza.

Le Mont Saint Michel vista al tramonto
Le Mont Saint-Michel al tramonto, Normandia, Francia

Dove dormire

Se volete vivere un’esperienza davvero straordinaria, potete anche soggiornare direttamente all’interno del borgo. Ne vale sicuramente la pena. Se invece volete evitare di spendere cifre importanti vi suggeriamo di dare un’occhiata, online, alle offerte nella zona.

In questo modo non solo potrete prenotare in tutta comodità ma avrete anche modo di leggere le recensioni lasciate da coloro che hanno già avuto modo di provare le varie strutture ed evitare così brutte sorprese. Accertatevi però di prenotare su un sito affidabile e sicuro, che sia conosciuto e vi offra delle garanzie. Booking.com ad esempio secondo noi è il migliore.

Verifica subito le migliori offerte di hotel e alberghi a Mont Saint Michele.

🛡 Hai bisogno di un'assicurazione viaggio? Ti consigliamo questa!

Ti potrebbe interessare anche:

Ultimi Articoli:

Museo Alfa Romeo, la storia dell’auto secondo il Biscione

Meta obbligatoria per gli appassionati di automobili italiane, il Museo Alfa Romeo racconta nelle sue sale tutta la storia del marchio del...

Metro Catania: mappa, biglietti, orari e altre info sui trasporti a Catania

La città che sorge ai piedi dell'Etna, che la domina nella sua maestosità. Ma anche la città che ha dato i natali...

Cenacolo Vinciano, l’Ultima Cena secondo Leonardo Da Vinci

Il dipinto dell'Ultima Cena, conosciuto anche come Cenacolo Vinciano è probabilmente l'opera d'arte più importante e conosciuta relativa a questo particolare della...

Metro Torino: mappa, biglietti, orari e altre info sui trasporti a Torino

Una città che ha tanto da raccontare: la storia di Torino inizia nel terzo secolo avanti Cristo, quando venne fondata dai Taurini....

-