Visitare Milano in autunno: una vacanza culturale economica

Si è deciso di concedersi ancora qualche giorno di vacanza e puntare tutto sulla cultura made in Italy, ma senza spendere una fortuna? Forse potrebbe sorprendere, ma Milano è proprio la città adatta.

Nonostante sia considerata una delle città più care d’Italia, Milano ha molto da offrire ai turisti che desiderano regalarsi una vacanza culturale low cost.

Musei e gallerie d’arte gratuiti o accessibili a prezzi davvero bassi, infatti, non mancano; inoltre, viaggiando in autunno, lontano da eventi in grado di richiamare tantissimi turisti, come la Fashion Week e il Salone del Mobile, ma anche l’estate o il Capodanno, sarà possibile trovare senza difficoltà hotel a poco prezzo e voli economici. Il tutto in una città meno affollata e molto più vivibile.

Come raggiungere Milano spendendo poco

Milano è ben collegata a tutte le principali città italiane, ma spesso treni e aerei hanno costi un po’ elevati per una vacanza low cost. Tuttavia, se si viaggia in autunno e si usufruisce delle offerte last minute, non sarà difficile trovare voli a prezzi davvero convenienti. Soprattutto se, anziché su Malpensa, si punta su Orio al Serio.

Se l’aeroporto di Bergamo sembra troppo lontano, non c’è nulla da temere.

Grazie alle nuove navette dirette di Flibco, si può raggiungere Milano Centrale da Orio al Serio in appena 55 minuti. Il tutto a prezzi decisamente convenienti e potendo usufruire di autobus molto confortevoli, dotati di molto spazio per i bagagli e per le gambe, nonché dell’irrinunciabile wi-fi gratuito.

Per quanto riguarda i biglietti, la cui durata è giornaliera, si possono acquistare direttamente online, utilizzando il sito web oppure l’app. Prenotando il posto in anticipo, si avrà la certezza di non dover attendere la navetta successiva, poiché il biglietto è valido per l’intera giornata per un viaggio (fino alle ore 04:00 del giorno successivo).  Inoltre, in caso di cambio di programma, non occorrerà fare altro che accedere al sito o all’app e annullare la prenotazione. Questo può essere fatto fino al giorno prima della partenza.

Cosa vedere a Milano senza spendere un capitale

Chi non vuole spendere nemmeno un centesimo, può dare inizio alla propria vacanza culturale in autunno visitando il Cimitero Monumentale, un vero e proprio museo a cielo aperto che ospita le spoglie di personaggi illustri, alcune delle quali sono ospitate nel Famedio. Qui si trovano ad esempio Alessandro Manzoni, Salvatore Quasimodo, Bruno Munari, Giorgio Gaber, Dario Fo e Franca Rame. Il sole autunnale e gli alberi che si tingono di colori decadenti saranno la perfetta cornice per una serie di foto speciali e indimenticabili.

Chi ama l’arte contemporanea, non può rinunciare a fare un salto all’Hangar Bicocca, famosa sede espositiva ricavata da un ex stabilimento industriale. L’ingresso è gratuito e consente di visitare le mostre temporanee, le quali variano con una certa frequenza, e quelle permanenti. Tra queste, “I sette palazzi celesti” di Anselm Kiefer.

Tra i musei a ingresso gratuito, in cui rifugiarsi dal fresco stagionale e scoprire bellezze nascoste, rientrano quello di Costume, Moda e Immagine, presso Palazzo Morando, quello del Risorgimento, a Palazzo Moriggia, e il Mudec, ossia il Museo delle Culture. Qui è possibile ammirare anche un’opera di Picasso.

Acquistando la Turist Museum Card si ha accesso per 3 giorni consecutivi a tutti i Musei Civici della città. Questo significa che in un singolo weekend autunnale si potranno visitare, senza la calca estiva e con un clima decisamente più adatto allo stare al chiuso, il Museo del Novecento, lo splendido Acquario Civico, i Musei del Castello Sforzesco, immergendosi nei colori caldi e accoglienti di Parco Sempione, il Museo Archeologico e quello di Storia Naturale a un prezzo davvero conveniente.

🛡 Hai bisogno di un'assicurazione viaggio? Ti consigliamo questa!

Ti potrebbe interessare anche:

Ultimi Articoli:

adv1

-