Cosa vedere a Genova in un giorno: itinerario completo

181
Cosa-vedere-a-Genova

Cosa vedere a Genova in un giorno? Come abbiamo già visto nella guida completa di Genova, questa città si può visitare tranquillamente anche a piedi e, nonostante le cose da vedere siano davvero molte, potrete coglierne la bellezza anche in un solo giorno! Quando non si ha molto tempo a disposizione da dedicare alle visite, è importante organizzarsi al meglio, in modo da evitare inutili perdite di tempo e andare sul sicuro: nella guida generale vi abbiamo già dato tutti i consigli per quanto riguarda mezzi pubblici, hotel e ristoranti ma oggi vi proporremo un itinerario completo. 

Se quindi vi state chiedendo cosa vedere a Genova con un solo giorno a disposizione e temete che il tempo sia troppo poco, non preoccupatevi: vi basterà seguire la nostra guida, che vi condurrà alla scoperta dei punti d’interesse più importanti della città. Vi proponiamo un itinerario da fare a piedi, quindi non avrete nemmeno bisogno di utilizzare i trasporti pubblici: potrete passeggiare con calma e godervi ogni angolo più caratteristico!

Cosa vedere a Genova in un giorno

L’itinerario che vi proponiamo oggi su cosa vedere a Genova in un solo giorno parte dall’ormai famosissimo acquario, una tappa davvero consigliata soprattutto se viaggiate con i vostri bambini al seguito. Dopo l’entusiasmante visita all’acquario, andremo ad ammirare la Cattedrale di San Lorenzo, che sicuramente merita di essere visitata anche all’interno, quindi ci sposteremo verso Porta Soprana passando per la Casa di Cristoforo Colombo. Dopo aver ammirato le stanze dell’abitazione dell’esploratore, ci dirigeremo alla scoperta di Piazza De Ferrari che sarebbe un vero peccato non ammirare in tutto il suo splendore! Per terminare il tour su cosa vedere a Genova in un giorno, infine, andremo alla Spianata Castelletto passando per via Garibaldi e potremo ammirare degli scorci davvero suggestivi della città vista dal Belvedere. 

Prima Tappa: l’Acquario di Genova

Cosa vedere a Genova? Anche se avete un solo giorno a disposizione, non fermarsi a visitare l’Acquario di Genova sarebbe un vero peccato: considerate che la visita completa vi porterà via un bel po’ di tempo e con ogni probabilità trascorrerete praticamente tutta la mattinata qui, ma non dovete preoccuparvi perchè nel pomeriggio avrete tutto il tempo di visitare anche gli altri punti di interesse della città. L’Acquario di Genova è davvero fenomenale: potrete passeggiare tra le enormi vasche e ammirare specie di ogni tipo! Si tratta di un’esperienza che vale davvero la pena fare, soprattutto se viaggiate con i vostri bambini perchè non la dimenticheranno tanto in fretta!

Il biglietto per l’ingresso all’Acquario di Genova ha un costo di 25 euro per gli adulti e 15 euro per bambini e ragazzi dai 4 ai 12 anni. Vi consiglio di acquistare il biglietto direttamente online, in modo da evitare le interminabili code e ottimizzare i tempi!

Acquista online il biglietto per l’acquario di Genova!

Seconda Tappa: la Cattedrale di San Lorenzo

Una volta che sarete usciti dall’Acquario di Genova, potete incamminarvi verso la seconda attrazione assolutamente da vedere: la Cattedrale di San Lorenzo, che si trova a soli 500 metri di distanza quindi la potete raggiungere tranquillamente a piedi in meno di 10 minuti. La cattedrale, che custodisce le ceneri di San Giovanni Battista patrono della città, merita sicuramente una visita anche all’interno: non fermatevi all’ammirazione della facciata perchè vale davvero la pena entrare! Degno di nota perchè molto interessante e bello da vedere è il museo del Tesoro: vi si accede dall’interno della Cattedrale e vi consiglio di perdere 10 minuti in più per visitarlo!

Terza Tappa: Porta Soprana e la Casa di Colombo

Una volta usciti dalla Cattedrale, imboccando via San Lorenzo e proseguendo sempre dritto arriverete in meno di 5 minuti a Porta Soprana (o Porta di Sant’Andrea): si tratta di una delle porte d’accesso originarie di Genova, tipico esempio di architettura medioevale in pietra, ed è situata su un piccolo colle quindi la noterete immediatamente! Se volete potete salire sulle torri di Porta Soprana, che si trovano proprio a due passi dalla Casa di Cristoforo Colombo: il biglietto per visitare entrambe le attrazioni ha un costo di 5 euro (intero) e i ragazzi fino ai 18 anni possono entrare gratis. 

Quarta Tappa: Piazza De Ferrari

Da Porta Soprana, in meno di 5 minuti di passeggiata potrete raggiungere Piazza De Ferrari, che si aprirà davanti ai vostri occhi in tutto il suo splendore: noterete subito al centro la monumentale fontana di bronzo, realizzata dall’architetto Cesare Crosa di Vergagni nel 1936. Sulla piazza si affacciano edifici importanti e molto interessanti dal punto di vista architettonico, come il Teatro Carlo Felice, il Palazzo dell’Accademia Linguistica di Belle Arti e il Palazzo della Regione e il Palazzo della Nuova Borsa, esempio dello stile liberty genovese. 

Quinta Tappa: Via Garibaldi e il Belvedere Castelletto

Da Piazza De Ferrari, dirigendovi verso nord, potrete raggiungere in una decina di minuti il Belvedere Castelletto (o Belvedere Montaldo) ma lungo il percorso vi consiglio di passare per la famosa Via Garibaldi: qui potrete ammirare molti palazzi storici e alcuni di questi sono stati inseriti nei Rolli di Genova (Patrimonio UNESCO). Salendo sul Belvedere Castelletto, infine, potrete gustarvi una meravigliosa veduta dall’alto della città e scattare le vostre foto all’ora del tramonto, per concludere in bellezza. 

Leggi anche la Guida Completa di Genova!