I carnevali più importanti d’Italia

Quali sono i carnevali più importanti d’Italia? E quali di questi si possono visitare in un weekend fuoriporta, così da accoppiare la festa in maschera alla visita di un nuovo angolo del nostro paese? Di certo la nostra penisola, in quanto a celebrazioni di carnevale, non può invidiare nessuno: ogni città, ogni piccolo comune organizza la propria mascherata. Ma di certo ci sono delle città che, per la storicità della propria manifestazione e per l’impegno profuso nell’organizzare le sfilate, staccano le concorrenti. Oggi vogliamo quindi presentare quelli che sono i carnevali più importanti e più famosi del nostro paese, così da programmare un fine settimana di pura allegria.

I carnevali più importanti d’Italia: Venezia

Di certo questa magica città lagunare non avrebbe bisogno di un famoso carnevale per essere ammirata in tutto il mondo. Qui si incontrano arte, architettura e romanticismo, in quella che non a caso è riconosciuta internazionalmente come la città degli innamorati.

Il canal Grande, il Ponte di Rialto, il Ponte dei Sospiri, Piazza San Marco: ognuno di questi luoghi, da solo, vale il viaggio verso la Serenissima. E in occasione del Carnevale di Venezia questa città dà il meglio si sé, tanto più che quello lagunare è un carnevale diverso da ogni altro.

A farla da padrone qui sono le famose ed eleganti maschere veneziane, che si aggirano negli stretti vicoli estasiando i visitatori. Come è noto, ad aprire le danze è il famoso Volo dell’Angelo, il momento in cui un giovane artista si libra nel vuoto in Piazza San Marco elettrizzando il pubblico nella sua discesa dal campanile fino al suolo.

Chi desidera scoprire il Carnevale di Venezia deve muoversi per tempo, prenotando con largo anticipo una camera in città o in uno dei vicini centri, per poi raggiungere Venezia con i mezzi pubblici.

I carnevali più importanti d’Italia: Viareggio e le famose sfilate

Senza ombra di dubbio, l’unico tra i carnevali italiani che osa sfidare Venezia quanto a popolarità è quello di Viareggio. Qui in Toscana il carnevale si celebra sul lungomare di questa località balneare da ben 150 anni.

Il punto di forza di questa manifestazione è la sfilata degli enormi carri allegorici, che di edizione in edizione stupiscono il pubblico non solo per la cura al dettaglio e per la grandiosità, ma anche per la capacità di narrare la nostra contemporaneità.

Oltre alle sfilate, sono da segnare in agenda le visite alla Cittadella del Carnevale e al museo del Carnevale di Viareggio, che per l’appunto narra le 150 edizioni della celebrazione. L’occasione qui è ghiotta, per assistere ai festeggiamenti e per visitare qualche angolo della Versilia, una zona che sta stupire anche d’inverno.

Il Carnevale di Ivrea e la Battaglia delle arance

Passiamo ora ad Ivrea, in Piemonte. Qui, nel capoluogo del Canavese, si svolge ogni anno un carnevale tutto particolare, reso unico dalla rievocazione della rivolta del popolo contro il Marchese di Monferrato, colpevole di affamare la città. Il momento clou delle celebrazioni è senza dubbio la Battaglia delle arance, che si svolge per 3 giorni proprio per ricordare la storica battaglia.

Carnevale di Ivrea e la battaglia con le arance
Battaglia con le arance al carnevale di Ivrea

Cento, il carnevale gemellato con quello di Rio

Chiudiamo questa breve lista dei carnevali più importanti d’Italia spostandoci in Emilia Romagna, e più precisamente a Cento, in provincia di Ferrara e ad appena 25 chilometri da Bologna: si tratta quindi di una cittadina facilmente raggiungibile sia in automobile, sia con i mezzi pubblici, l’ìdeale per un fine settimana fuoriporta.

La peculiarità di questo carnevale emiliano è quella di essere gemellato con uno dei più importanti al mondo, ovvero con il coloratissimo Carnevale di Rio de Janeiro. Non stupisce allora la grande festa che accompagna la sfilata dei carri, con il tradizionale “gettito” di peluche e gonfiabili tra la folla. Vista la sua posizione strategica, Cento si offre come punto di partenza perfetto per visitare anche Ferrara, Bologna, Modena e perchè no, fare un salto anche al famoso “parco” enogastronomico FICO, sempre in provincia di Bologna.

🛡 Hai bisogno di un'assicurazione viaggio? Ti consigliamo questa!

Ti potrebbe interessare anche:

Ultimi Articoli:

Metro Torino: mappa, biglietti, orari e altre info sui trasporti a Torino

Una città che ha tanto da raccontare: la storia di Torino inizia nel terzo secolo avanti Cristo, quando venne fondata dai Taurini....

Bad Moos, Dolomites Spa Resort per il tuo benessere

Le vacanze in montagna non sono tutte uguali, anche quando ci si reca nello stesso posto, l'esperienza può essere molto diversa a...

Alla scoperta della Val Venosta, il paradiso delle vacanze.

La Val Venosta è una delle valli più belle e apprezzate della regione Trentino-Alto Adige; va dal Passo Resia, dove nasce il...

Museo delle Illusioni Milano, inganna gli occhi, intrattieni la mente

Il Museo delle Illusioni Milano è la trasposizione sul suolo italico di un "franchise" che in pochi anni ha già spopolato in...

-