In vacanza a Madrid: nel mese di maggio tutti in festa per San Isidro

221

vacanza a madridStavate pensando di fare una vacanza a Madrid? Allora questo potrebbe essere un periodo davvero perfetto: in questo mese, infatti, la città spagnola festeggia il patrono San Isidro Labrador e per l’occasione vengono organizzati eventi in tutta Madrid. La città viene addobbata a festa ed i suoi abitanti si preparano per festeggiare come si deve il patrono! Organizzare una vacanza a Madrid nel mese di maggio, quindi, potrebbe essere un’occasione d’oro per scoprire ed entrare in contatto con le abitudini più tradizionali della gente del luogo, che nonostante sia in tutto e per tutto cittadina continua a conservare un carattere popolare.

Durante la festa del patrono, a Madrid, potrete trovare concerti e parate in tutto il centro cittadino e avrete modo di ammirare la gente del luogo sfilare con gli abiti tradizionali, mentre in sottofondo suona la musica del “chotis”, la danza popolare della città.

Fare una vacanza a Madrid nel mese di maggio, quindi, è un’occasione unica per entrare in pieno contatto con lo spirito della città e gli eventi organizzati riescono a soddisfare tutti i gusti e gli interessi più disparati: il più importante è senza dubbio la Fiera Taurina di San Isidro, nel corso della quale vengono organizzate le tradizionali corride. Se non siete amanti di questo spettacolo, tuttavia, potete dirigervi verso la Plaza Mayor, Las Vistillas o la Pradera di San Isidro: potrete allietarvi con parate, balli, opere comiche pensate sia per i grandi che per i più piccoli!

E se credete di essere ormai in ritardo, non preoccupatevi: avete ancora tempo per prenotare la vostra vacanza a Madrid! Quest’anno infatti i festeggiamenti prenderanno il via il 15 maggio, e per 5 giorni potrete godere della festa in tutta la città! Se vorrete fermarvi fino all’ultimo giorno potrete anche ammirare lo spettacolo pirotecnico presso la Pradera di San Isidro!

 

 

 

SHARE
Previous articleSpeciale Expo Milano 2015: i padiglioni di Italia e Francia
Next articleSalone del Libro 2015: a Torino le meraviglie d’Italia