Metro di Mosca: tutto quello che c’è da sapere per spostarsi città

17
metro mosca

La metro di Mosca è chiamata con il nome di Palazzo del Popolo e risale a Stalin perché venne inaugurata nel 1935. Si tratta di uno dei sistemi di trasporto più estesi e trafficati al mondo. Con la Metro di Mosca potete raggiungere rapidamente ogni punto della città. I suoi record sono tantissimi. Pensate che nel 2016 ha trasportato quasi sette milioni di passeggeri al giorno e che si estende per oltre trecento chilometri. A Parco della Vittoria si trova la stazione più profonda, situata a quasi novanta metri di profondità e i treni passano ogni novanta secondi in media. Incredibile, vero?

Mappa della Metro di Mosca

Con la mappa della Metro di Mosca alla mano non avrete problemi a districarvi su linee e fermate per il vostro viaggio, anche se non conoscete la lingua. Vi consigliamo infatti di scaricarla qui sotto per averla da subito a portata di mano per programmare il vostro viaggio. Dato che Mosca è una città molto vasta vi sarà utile per scegliere meglio la zona in cui soggiornare e per ideare il vostro itinerario di viaggio.

Scarica la Mappa della Metro di Mosca qui

Altri consigli utili per la pianificazione degli spostamenti sulla Metro di Mosca

La Mappa della Metro di Mosca, come noterete, può sembrare un labirinto. Ecco perché oltre ad essa conviene installare una app utilissima a calcolare gli spostamenti tramite la Metro di Mosca. L’app si chiama Yandex Metro ed è disponibile anche in inglese, così come il sito ufficiale della Metro di Mosca, sempre in inglese, che trovate qui.

Mosca: simbolo della metro
Simbolo della Metro di Mosca

Carta Troika: perché non vale la pena acquistare i biglietti?

I biglietti non sono una formula comodissima per visitare la città con la Metro, perché potreste incontrare difficoltà nell’acquisto per via della lingua. Il loro costo aggiornato è pari ai seguenti importi:

  • Biglietto semplice: 50 rubli e vale un viaggio
  • Biglietto da due viaggi: 100 rubli

Il valore in euro di 50 rubli è pari a 0,70 centesimi di euro quindi non è eccessivamente costoso. La difficoltà sta nel capire le zone e quanti biglietti occorrono per andate e ritorni, dato che il calcolo tariffario funziona a viaggi fatti e in base alla data di vendita del biglietto. Per tutte queste ragioni conviene acquistare la carta e non pensarci più, il cui costo in euro è davvero molto basso. La carta Troika funziona come molte altre carte della metro e calcola automaticamente la somma del viaggio svolto.

Si acquista pagando un deposito cauzionale di 550 rubli (quasi otto euro) ed è ricaricabile fino ad un massimo di 3000 rubli. Si ricarica nelle biglietterie normali ed automatiche, nei negozi Megafone e Svyaznoy (compagnie telefonica russe), su internet e tramite sms.

Come funziona la Troika Card?

Con questa carta viaggerete sia sulla metro di Mosca sia su tutto il trasporto pubblico cittadino, incluso il treno veloce che porta dal centro agli aeroporti della città, l’Aeroexpress. La carta funziona con tecnologia contact-less presso i tornelli di accesso a tutte le stazioni. La carta scala dal saldo l’importo di viaggio. Può essere utilizzata anche per pagare il servizio pubblico di affitto di biciclette dislocato in più di trecento stazioni. Questa carta può essere usata da più persone e consente di controllare il saldo alle macchinette automatiche con facilità. Altri vantaggi sono la durata del saldo per cinque anni dopo la ricarica e il fatto che, se perdeste la carta, potrete recuperare il saldo previa registrazione.

Come muoversi in Metro?

Come tutti i servizi simili ci sono buone norme da mettere in pratica a livello universale. Per Mosca vale il discorso di far scendere i viaggiatori prima di salire ma è vero anche che di spintoni ne prenderete parecchi. I russi non sono un popolo dalle buonissime maniere, così come i macchinisti e i capi treno. Le porte si chiudono con fermezza, perciò ricordate che non dovete mai esitare davanti ad esse.

Attenzione agli urti!

La metro è vecchia e rumorosa. Non c’è consiglio migliore di questo: aggrappatevi ai sostegni o cercate di stare seduti. I vagoni oltre ad essere davvero rumorosi oscillano parecchio al punto da farvi cadere. Se non conoscete la lingua conviene avere a portata di mano la mappa della Metro di Mosca, che trovate anche sul vagone. Ve lo diciamo perché gli annunci sono esclusivamente pronunciati in lingua russa. Un modo per capire dove state andando è ascoltare la voce: maschile se andate in centro, femminile se la direzione è verso la periferia. Allo stesso modo, per la linea cinque che è circolare, ascolterete una voce maschile se viaggiate in senso orario, femminile per il verso opposto. Curioso, vero?

Cosa vedere a Mosca?

Se viaggiate in Metro le scelte di viaggio sono infinite. Potremmo consigliarvi il nostro personale itinerario ma rischieremmo di omettere un sacco di informazioni senza rendere giustizia a questa maestosa città. Per creare un bell’itinerario di viaggio, con la Mappa della Metro di Mosca alla mano, potreste valutare innanzitutto quanto tempo avete a disposizione. In due giorni o dieci giorni il discorso cambia di molto. Possiamo solo dirvi che il sistema di spostamenti è facilissimo. Funziona come tutte le metropolitane al mondo. Ci sono undici linee distinte da nome e colore. Tutte si incrociano con la linea cinque, la circolare. In maniera precisa e ordinata queste linee coprono ogni punto cardinale della città. Le centrali, ovvero nord-sud ed est-ovest sono le più trafficate.

Il tour della Metro di Mosca

A tale proposito potreste cercare informazioni sul tour della Metro, un giro turistico all’insegna della storia che ha caratterizzato Mosca e il suo sottosuolo. Difatti la Metro di Mosca offre una miriade di stazioni bellissime da visitare, la cui storia si lega al suo passato travagliato. Possiamo dirvi che le stazioni più caratteristiche si trovano sulle linee 1, 2, 3, 5, 7 e 9.

Stazione Komsomolskaya, metro di Mosca.
Stazione Komsomolskaya (Koltsevaya Line), Metro di Mosca
Mosca: stazione Mayakovskaya
La Stazione della metro di Mayakovskaya

Clima di Mosca: quando è meglio visitarla?

Il clima di tipo continentale fa sì che gli inverni siano gelidi ed interminabili, mentre le estati siano miti e con qualche sporadica giornata di solleone. Non rischierete di incontrare giornate piovose perché qui le precipitazioni non sono molto abbondanti. Ciò a cui andate incontro, invece, è la neve. Potrebbe nevicare da settembre fino ad aprile. Meglio scegliere i mesi di maggio, giugno e luglio, anche se in questi periodi potreste incontrare più piogge. Se viaggiate in invero sappiate che si vive sempre sotto lo zero.