Passaporto scaduto: come fare per rinnovarlo

27
passaporto scaduto

Cosa fare con il passaporto scaduto? Come rinnovarlo?

Il passaporto è il documento individuale necessario a viaggiare nei paesi al di fuori dell’Unione Europea.

Si tratta di un documento dotato di chip e contenente tutte le nostre anagrafiche oltre alla traccia delle dogane attraversate.

La sua durata è di dieci anni dopo il quali diventa scaduto ed inutilizzabile.

Passaporto scaduto: il documento non è rinnovabile

Si tratta di una stranezza che non tutti conoscono.

Il passaporto, una volta scaduto, termina il suo ciclo di vita.

La pratica per riaverlo consiste nell’emissione di un nuovo documento, motivo per cui dovrai riconsegnare il vecchio passaporto per avere il nuovo.

Per riaverlo, quindi, dovrai seguire lo stesso iter per il passaporto smarrito o rubato con delle piccole variazioni sulla documentazione da mostrare.

Serviranno in ogni caso la carta di identità e la tessera sanitaria oltre a due fototessera e alle ricevute di pagamento degli importi necessari all’emissione.

Nel caso in cui hai il passaporto scaduto, alla documentazione ordinaria dovrai allegare il vecchio passaporto e specificare nel modulo di richiesta la tua condizione.

Dove rinnovare il passaporto scaduto

Il passaporto si può richiedere in tutte le questure e le ambasciate o i consolati.

In alcuni comuni si può fare richiesta presso uffici amministrativi adibiti ad hoc ma non è sempre un servizio garantito e, in ogni caso, vi sarà richiesto di recarvi presso la questura locale per la rilevazione delle impronte digitali.

Una volta formalizzata la richiesta ri-emissione del passaporto scaduto potrai scegliere se ricevere il nuovo documento a casa o in questura.

Se te lo fai spedire al tuo indirizzo di residenza pagherai una spesa di circa otto euro e dovrai assicurarti di essere in casa.

Se scegli di riceverlo in questura basterà recartici con il tuo documento e ritirarlo.

In alternativa puoi avviare la pratica sul sito della polizia di stato inserendo i tuoi dati e prenotando l’appuntamento per la rilevazione delle impronte e per la ricezione del documento ultimato.

Quanto costa il nuovo passaporto?

Il costo per il rinnovo è abbastanza dispendioso, così come lo è il primo rilascio.

Considera che l’attuale passaporto è dotato di chip elettronico con cui sono letti i dati del titolare.

In totale la spesa per il nuovo passaporto è pari circa 130,00€ da suddividere in costi di fototessera e costo effettivo del documento:

  • 73,50 € è il contrassegno da pagare in via telematica presso le tabaccherie abilitate;
  • 42,50€ corrisponde al bollettino da pagare alle Poste e che trovi già precompilato;
  • 5,00 € sono le spese di fototessera e spese varie di copisteria per presentare tutta la documentazione.


Passaporto scaduto: quanto tempo occorre per il nuovo documento?

Per avere il nuovo passaporto ci possono volere settimane e in alcuni casi, mesi.

Tutto dipende da dove è stata effettuata la richiesta di rilascio.

Le tempistiche dipendono dalla mole di appuntamenti in questura per la rilevazione delle impronte, che sono tradizionalmente pieni nei comuni più grandi.

Per un appuntamento ci possono volere fino a quattro mesi e le cose si complicano per la consegna effettiva del documento.

Per essere certi di muovervi in tempo, non riducetevi all’ultimo per la richiesta e sperate che il vostro comune non abbia troppe richieste da evadere.

Qualora aveste smarrito il documento in viaggio, vi sarà rilasciato un documento provvisorio, l’Emergency Travel Document, per il solo ritorno e, una volta a casa, potrete iniziare la procedura di richiesta del nuovo passaporto.