Banner title

Cosa vedere a Vienna in 3 giorni: le tappe passo passo

Vienna è una delle Capitali europee più affascinanti. Se hai in mente di andarci a breve e hai soltanto 3 giorni disponibili per ammirare la città ed i suoi dintorni, in questa guida ti suggeriamo quali sono le principali cose da vedere e da fare.

Il Centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e dunque come puoi ben immaginare, tre giorni non sono sufficienti per visitare per bene Vienna.

Ma seguendo questa guida, puoi sfruttare nel modo migliore ogni secondo che trascorri in questa città. Ecco come fare a visitare Vienna in 3 giorni.

Vienna 1° giorno

  1. Uno dei simboli della Capitale austriaca è la Cattedrale di Santo Stefano, affascinante costruzione in stile gotico, restaurata, a seguito di un incendio, nel 1957. L’entrata è gratuita. Al suo interno puoi ammirare le tre splendide navate. Ti consigliamo di salire fino al Campanile (a pagamento) dove contemplare il panorama della città che ti lascerà a bocca aperta.
  2. Nel centro storico della Capitale, vai sulla Kärtnerstraße, per passeggiare in questa ampia area pedonale dove trovare tante boutique dei più famosi marchi al mondo.
  3. Percorri ora la Kärtnerstraße e raggiungi l’incantevole Staatsoper, ovvero l’Opera di Vienna, uno dei teatri lirici più celebri di tutto il Vecchio Continente.
  4. Ti è venuta fame? Nei pressi dell’imponente teatro Staatsoper si trova il celebre Hotel Sacher, proprio dove fu creata l’omonima e squisita torta in onore di un Principe austriaco. Ti consigliamo di assaggiarne una fetta, per un gusto davvero “imperiale”.
  5. Una volta che hai ripreso le forze, recati sulla Michaelerplatz e scopri l’affascinante palazzo imperiale degli Asburgo. Puoi visitare i lussuosi appartamenti dei Sovrani d’Austria e il Sissi Museum dedicato alla famosa principessa Sissi.
  6. A questo punto tappa obbligatoria è il Rathausplatz, dove ammirare lo splendido Parlamento e il grandioso Municipio, altri due edifici simboli di Vienna.

Vienna 2° giorno

  1. Il secondo giorno il tour per Vienna inizia dalle particolarissime case della Hundertwasserhaus. Ideate dal pittore Friedensreich Hundertwasser, con 50 appartamenti che si presentano con forme originali e colori vivaci. Sono completamente diversi dall’ambiente circostante e oggi meta di molti turisti.
  2. Una volta che sei giunto a Vienna non puoi assolutamente perdere lo splendido Castello di Schönbrunn. Uno degli edifici più lussuosi e sfarzosi di tutto il Vecchio Continente, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
  3. A questo punto una visita è d’obbligo al Prater. Il famoso parco pubblico dove trovare impianti sportivi, un bel lunapark e la ruota panoramica Riesenrad da cui ammirare il magnifico panorama della città.
  4. Il Belvedere è un altro grandioso complesso in stile barocco che ti consigliamo di vedere. All’interno un meraviglioso palazzo antico, ricco di tanti giardini colorati dove fare una passeggiata. A cui si aggiunge un bel museo d’arte che devi visitare assolutamente prima di andare via.
  5. Come perderti infine il Nasch Market, il mercato più antico e celebre della Capitale austriaca. Rappresenta il luogo ideale per trascorrere qualche ora assaporando i prodotti tipici di Vienna e scoprendo l’artigianato austriaco.

Vienna 3° giorno

  1. L’ultimo giorno inizia il tuo giro dai Quartiere dei Musei di Vienna, un’altra tra le principali attrazioni della Capitale. Nel quartiere si trova il Mumok di arte moderna, il Leopold se sei amante di Klimt e Schiele, l’arte contemporanea della Kunsthalle, il museo dell’architettura dell’Architekturzentrum, e infine lo ZOOM, il museo ideale se hai con te dei bambini.
  2. Nelle vicinanze si trova anche il museo Albertina, con all’interno ricche collezioni di artisti del calibro di Picasso e Monet. Luogo anche di frequenti mostre d’arte e di fotografia.
  3. Prima di lasciare Vienna se desideri qualche souvenir da portare a casa per ricordo o da regalare a parenti e amici, dirigiti in via Mariahilferstrasse. Qui trovi negozi tipici di artigianato viennese e nelle vicinanze numerosi ristoranti dove pranzare con l’ottimo cibo della Capitale. L’offerta è davvero ricca e variegata, siamo certi che ti lascerà pienamente soddisfatto.

Ultimi Articoli

Quartieri di Milano: guida ai più belli da visitare

A Milano si contano oltre ottanta quartieri, per cui sarebbe impossibile descriverli ad uno ad uno. A meno che non vogliate viverci...

Darsena, il cuore liquido di Milano

Un giro in Darsena è d’obbligo se siete di visita a Milano. Qui si trova quello che è spesso definito come il...

Viaggiare in sicurezza per lo Sri Lanka: come fare

Lo Sri Lanka, dopo la fine della guerra civile, è rinato economicamente soprattutto grazie al turismo, che negli ultimi 10 anni ha fatto registrare...

Brexit: che documenti serviranno per visitare l’Inghilterra?

Quali documenti serviranno per visitare l’Inghilterra post-Brexit? Innanzitutto occorre chiarire una cosa: la Brexit è un processo ancora in corso e...

Ti potrebbe interessare anche:

Instagram