Visitare Torino in un giorno

355
Visitare-Torino-in-un-giorno

Nonostante le moltissime attrattive presenti nella città, Torino può essere visitata in un giorno: se quindi non avete moltissimo tempo a disposizione e volete approfittarne per vedere le cose più interessanti della prima Capitale italiana, vi conviene programmare al meglio la vostra giornata in modo da non perdere tempo inutilmente, soprattutto nello spostarvi da un luogo all’altro. Oggi vi proponiamo un tour che vi permetterà di visitare Torino in un giorno senza stancarvi eccessivamente e potendo esplorare i monumenti e le attrattive imperdibili della città. Non avrete bisogno di spostarvi con i mezzi di trasporto perchè potrete girare tranquillamente a piedi (tempo permettendo naturalmente) e l’autobus vi servirà solamente per raggiungere la prima tappa dal vostro alloggio. Naturalmente, se volete evitare di perdere tempo e partire subito dalla prima tappa del vostro tour potete prenotare un hotel nella zona del centro di Torino: si trovano tante sistemazioni, per tutte le tasche, ma vi conviene prenotare online perchè in questo modo potrete trovare offerte anche molto convenienti!

Visitare Torino in un giorno: da Piazza Castello alla Mole Antonelliana

Il tour per visitare Torino in un giorno solo parte dalla Basilica più importante della città, il Duomo dedicato a San Giovanni Battista, famoso perchè custodisce la reliquia della Sacra Sindone. Dopo la visita della Basilica, vi sposterete verso Piazza Castello per visitare il Palazzo Reale e quindi, sempre dopo una breve passeggiata tra le vie della città, potrete raggiungere in poco tempo il rinomato Museo Egizio. Dopo la visita a questo imperdibile museo, sarà il turno del simbolo per eccellenza di Torino: la Mole Antonelliana. Potrete decidere se salire per ammirare il favoloso panorama della città dall’alto o se fermarvi subito al Museo del Cinema, altrettanto rinomato. Per concludere in bellezza, una passeggiata tra le caratteristiche vie del centro storico e una cenetta rilassante per fare mente locale sulle meraviglie ammirate durante la giornata!

Tappa 1: il Duomo di Torino e la Sacra Sindone

Il Duomo di Torino, ossia la Basilica di San Giovanni Battista, è l’unico esempio di architettura rinascimentale rimasto nella città ed è famoso in tutto il mondo perchè al suo interno custodisce la reliquia della Sacra Sindone, un lenzuolo di lino in cui sono ancora oggi visibili i segni della Passione di Gesù. Secondo la tradizione cristiana infatti, la Sacra Sindone corrisponderebbe con il lenzuolo utilizzato per avvolgere il corpo del Signore nel sepolcro. Oggi è visibile nella cappella dedicata all’interno del Duomo di Torino, che ospita moltissime altre cappelle degne di essere ammirate in tutto il loro splendore.

Ecco qualche piccolo assaggio degli interni della Basilica:

Tappa 2: Piazza Castello e il Palazzo Reale

A pochi passi dal Duomo di Torino vi troverete in Piazza Reale e davanti a voi potrete ammirare in tutta la sua magnificenza uno dei più importanti palazzi di Torino: Palazzo Reale, appunto. L’antica residenza della dinastia sabauda si fa notare in tutto il suo splendore e nella sapiente commistione di più stili architettonici differenti e vale sicuramente una visita. Il Palazzo è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 8.30 fino alle 19.30 e il biglietto d’ingresso ha un costo di 10 euro (nella tariffa intera): soldi spesi bene perchè le sale interne sono davvero molto interessanti e rappresentative della magnificenza sabauda. Piazza Reale a sua volta si affaccia sull’immensa Piazza Castello: fermatevi ad ammirare lo spazio intorno a voi e godetevi questa bellissima piazza, centro nevralgico della vita torinese.

Tappa 3: il Museo Egizio di Torino

Da Piazza Castello potrete raggiungere il Museo Egizio in 5 minuti di passeggiata e nel frattempo potrete anche fermarvi per strada a rifocillarvi: se volete mangiare qualcosa di veloce, lungo il percorso per arrivare al Museo Egizio troverete il Mc Donald ma vi consiglio di mangiare qualcosa di tipico perchè la gastronomia torinese non è per niente male e vale la pena approfittarne! Ad ogni modo, da Piazza Castello dovrete imboccare Via Accademia delle Scienze, che vi condurrà dritti dritti al Museo Egizio, secondo al mondo dopo quello del Cairo. 10.000 mq di esposizioni e ben 3.300 reperti di inestimabile importanza: il Museo Egizio è davvero da non perdere se siete in visita a Torino e potrete godervelo in tutta tranquillità ma per evitare di perdere tempo vi consiglio di acquistare i biglietti online sul sito ufficiale.

Acquista i biglietti per il Museo Egizio online!

Tappa 4: la Mole Antonelliana e il Museo del Cinema

L’ultima tappa del vostro tour per visitare Torino in un giorno si conclude con il simbolo per eccellenza della città: la Mole Antonelliana. Dal Museo Egizio potrete raggiungere questo monumento con una passeggiata di 10 minuti: imboccate via Principe Amedeo e poi svoltate a sinistra su Via San Massimo. Non avrete difficoltà ad orientarvi: vi basterà alzare gli occhi per vedere la Mole Antonelliana quindi è praticamente impossibile che non la troviate! Una volta arrivati al cospetto di questo simbolo di Torino, potrete scegliere voi cosa fare: se salire in ascensore per ammirare la città dall’alto, fermarvi a visitare il Museo del Cinema oppure entrambe le cose! I biglietti per la salita con l’ascensore hanno un costo di 7 euro, quelli per la visita al Museo 10 euro e per entrambe le cose 14 euro. Se ne avete il tempo e la voglia, approfittatene perchè sia il panorama che il museo valgono il prezzo del biglietto!

Acquista i biglietti online sul sito ufficiale!

E per concludere il bellezza…una bella cenetta tipica

stefano-fanti-al-ristorantePer concludere il bellezza la vostra giornata a Torino, vi consiglio di rilassarvi in un ristorante che si trova proprio a pochi passi dalla Mole Antonelliana ed è particolarmente consigliato, soprattutto se volete godervi una bella cena a base di piatti tipici locali: Stefano Fanti al Circolo dei Lettori. Su Tripadvisor questo ristorante occupa le prime posizioni nella classifica dei migliori ristoranti a Torino e la location è davvero suggestiva: mangerete all’interno delle sale storiche del Circolo dei Lettori, circondati da ritratti e dipinti di famosi artisti piemontesi. Ottimo rapporto qualità-prezzo. Un consiglio? Provate le lumache con funghi porcini e agnolotti al fumo, oppure il vitello tonnato della tradizione!

Visitare Torino: leggi la Guida Completa!