Metro Milano: la mappa, i percorsi, le linee ma anche info utili

1215

Milano è una città il cui centro è notevolmente più piccolo rispetto alla grande periferia che la circonda. Tuttavia la metro di Milano è una delle più estese in Italia e si rivela particolarmente utile per spostarsi in città e visitarla da cima a fondo.

Milano è una metropoli completa dove moda, arte, cibo e storia si intersecano con la movida e con gli eventi internazionali che ospita, mentre eserciti di colletti bianchi corrono da una parte e l’altra.

La città di Milano è anche un grosso polo multiculturale in cui ammirerete la modernità di una società all’avanguardia evoluta e al passo con i tempi ma che non dimentica mai il rispetto delle tradizioni.

La mappa della metro di Milano

Prima di spiegarvi come funziona la metro di Milano e come spostarvi agilmente vi consigliamo di scaricare la mappa della metro di Milano, cliccando qui sotto. L’avrete così sempre a portata di mano e potete utilizzarla anche prima di partire per pianificare mete, albergo e percorsi.

Cliccando su questa mappa metro Milano potrete salvarla subito sul vostro smartphone o tablet in modo da averla sempre a portata di mano. Provateci è comodo e gratuito e vi assicuro che vi tornerà davvero molto utile per girare la città.

mappa_milano_metro

Clicca qui per visualizzare e salvare la mappa metropolitana milano

Un consiglio importante è quello di salvarla come foto all’interno del vostro smartphone, perchè la avrete a disposizione anche se siete in una zona in cui non c’è campo e non riuscite a collegarvi ad Internet. In metropolitana può succedere.

Se avete necessità di avere a portata di mano altre mappe della città di Milano, come ad esempio la mappa turistica. Potete consultarle e scaricarle in questo post.

Simbolo della metro di Milano
Simbolo delle Metropolitana di Milano

Percorsi e linee della metro di Milano

Le linee della Metro di Milano sono indicate da colore e numero, sono in tutto sei e collegano agilmente dal centro alla periferia. La metro di Milano è il mezzo preferenziale di lavoratori e turisti per cui, negli orari di punta, potreste trovarla davvero affollata. Siate rispettosi di chi ha fretta e ricordate che a Milano il bagaglio si paga. Le multe non sono salate ma arrivano più spesso di quanto si creda.

Linea M1 – La linea dei viaggi di lavoro

Questa linea collega il Duomo alla fiera di Milano passando per San Babila. Si tratta di una linea utilizzata per i viaggi di affari e che al limite vi condurrà in albergo se non soggiornate in centro.

Linee centrali

Sono la M2, la M3 e la M5. La M2 è la linea verde e ferma alla Stazione Centrale mentre la M3, la gialla, ferma al Duomo passando per la zona commerciale più importante della città di Montenapoleone. Montenapoleone è una zona interessante per chi non può fare a meno dello shopping di qualità. La M5, infine, porta direttamente allo Stadio di San Siro con una fermata alla stazione Garibaldi.

Una stazione della nuovissima linea M5

Biglietti e tariffe della Metro Milano

I biglietti e gli abbonamenti a tempo sono validi su tutti i mezzi di trasporto e non solo sulla metro di Milano. Potrete infatti usarli su autobus, trame e treni suburbani. Sono acquistabili in tutte le stazioni della metro di Milano e presso bar, edicole e tabaccai convenzionati.

Un modo molto utile e semplice per acquistare i biglietti è quello di utilizzare la app di ATM (scarica qui) Oppure se siete clienti TIM potete scaricare la APP TIMpersonal e tra i servizi che vi offre la app troverete anche la possibilità di acquistare i biglietti della Metro di Milano. Vediamo ora le tariffe e le formule più convenienti per i turisti.

Biglietto singolo

Il biglietto singolo ha una durata di novanta minuti dalla convalida e vale per una sola corsa. Il costo è pari a 1,50€ ed è poco pratico se viaggerete molto sui mezzi pubblici.

Tariffa giornaliera e bi-giornaliera

Con queste tariffe avrete accesso senza limite a tutti i mezzi pubblici e vale 24 ore o 48 ore dalla convalida. Il prezzo è rispettivamente di 4,50€ e di 8,25€. Questa tariffa è molto comoda per viaggi brevi come un week-end perché pagate una volta e non ci pensate più.

Biglietto bagaglio

Se portate con voi un bagaglio ingombrante dovrete pagare un biglietto a parte del costo di 1,50€ a cadauno. Il bagaglio non richiede un biglietto solo se è in formato a mano, come quello che si può portare con sé in aereo. Il discorso vale soprattutto in tutta la rete della metro di Milano: se portate un bagaglio più grande del formato consentito sarete multati salatamente.

Carnet da dieci viaggi

A 13,80€ potrete acquistare un carnet da dieci viaggi risparmiando qualche soldo rispetto all’acquisto dei biglietti ordinari singoli. La loro validità è come quella del biglietto singolo e il carnet non è utilizzabile da più persone.

BI4

Con il biglietto BI4 al costo di 6,00€ potrete viaggiare senza limiti se convalidato oltre le ore 20,00. Esso comprende quattro viaggi e nei giorni festivi ha valenza illimitata fino alle ore 13.00

Formula serale e biglietti speciali

Dalle ore 20,00 fino al termine del servizio il biglietto serale offre un numero illimitato di viaggi al costo di 3,00€. Per chi deve andare a Rho Fiera, invece, il biglietto urbano non è sufficiente ma si può optare per un biglietto ordinario di 2,50€ o di quello giornaliero da 7,00€ e che vale per ventiquattro ore.

Per i turisti: la Urban Travel Card

Questa è la formula turistica più indicata per un viaggio di piacere e che offre durate settimanali, mensili o annuali. Essa funziona come una qualunque tessera elettronica e costa dieci euro. Su questa caricherete un abbonamento a seconda della durata necessaria. Per la tessera settimanale il costo è di 11,30€ ed è il formato più economico e pratico per visitare la città a bordo della metro di Milano.

Altre informazioni utili e curiosità

La metro di Milano viaggia tutti i giorni dalle sei del mattino alla mezzanotte e mezza. La frequenza è molto alta perché troverete treni ogni due minuti, cinque la massimo. Nelle periferie, tuttavia, la frequenza si aggira sui trenta minuti a treno.

L’azienda dei trasporti di Milano si chiama ATM (Azienda Trasporti Milano), se avete necessità di visitare il loro sito l’indirizzo è www.atm.it

A Milano c’è molto da vedere ma se avete poco tempo seguite le nostre dritte! Abbiamo infatti pensato a quelle mete che vanno assolutamente visitate anche se si ha a disposizione un giorno di tempo. Si tratta di luoghi simbolici della città che si trovano facilmente raggiungibili tra loro e per i quali non potete lasciare la città senza una doverosa visita.

Duomo di Milano

Il Duomo di Milano è in assoluto il primo posto da inserire in lista. Pensate che i lavori di costruzione iniziarono nel 1386 per terminare circa cinquecento anni dopo. Fu Napoleone Bonaparte a incentivarne il completamento perché desiderava fosse il luogo della sua futura incoronazione. Il Duomo di Milano è la terza cattedrale al mondo per grandezza, ed è una maestosa costruzione decorata con duemila statue e centotrentasei guglie.

ingresso della metro e vista del Duomo di Milano
Ingresso della Metro e Duomo di Milano

Parco Sempione

Al secondo posto c’è una visita a Parco Sempione, il polmone verde di Milano che sorge dietro il Castello Sforzesco: si tratta del parco più grande di tutta la città. A due passi dal parco c’è il Castello Sforzesco, la costruzione secolare edificata nel 1358 dai Visconti per proteggere Milano dai veneziani. In questo castello troverete una serie di musei tra cui segnaliamo quello egizio e quello archeologico.

Arco della Pace visto dal Parco Smepione

Galleria Vittorio Emanuele II

Un ultimo posto da visitare che simboleggia Milano è la Galleria Vittorio Emanuele II, una maestosa area commerciale di lusso con le boutique dei più grandi stilisti internazionali, i ristoranti e il via vai della Milano bene.

La galleria Vittorio Emanuele 2. Uscita della metro di Milano: DUOMO

Altri luoghi importanti

I posti da visitare sono tantissimi perché ci sarebbero anche la Scala, Santa Maria delle Grazie, i Navigli, il Cimitero Monumentale…

Poi dovreste fare un salto nei locali, per le vie della movida e intorno all’area urban sperimentale di negozi vintage, whisky bar e tutte quelle micro-attività del centro che sono il posto preferito da nicchie di visitatori, lavoratori e studenti.

Quando è meglio visitare Milano?

A Milano il clima è continentale e i suoi inverni sono freddi e decisamente umidi come le estati sono caldissime e afose. Se vi state chiedendo quando sia meglio visitare Milano la risposta non è sicuramente l’inverno, né tanto meno l’estate.

Per questo vi sconsigliamo di andare a Milano durante l’estate centrale e l’inverno inoltrato. Come per molte altre destinazioni le migliori stagioni sono tarda primavera e primo autunno, anche se a maggio e a settembre, indifferentemente, potreste ritrovarvi immersi in violenti rovesci e temporali. Ecco perché conviene sempre portare con se un paio di scarpe chiuse e resistenti alla pioggia oltre che un abbigliamento traspirante ed impermeabile.

Offerte imperdibili per visitare Milano: