Visitare la Torre Eiffel: come raggiungerla e come salire

Svetta, sul podio dei siti turistici più visitati della Francia – davanti al Mont Saint Michel e alla Reggia di Versailles – l’altissima e giustamente famosa Torre Eiffel. Non ci sono dubbi, andare a Parigi senza visitare la Torre Eiffel sarebbe sicuramente una scelta curiosa. E infatti sono tantissime le persone che ogni anno decidono di salire su questo monumento: si parla di circa 7 milioni di visitatori ogni anno. Trattandosi di un sito potenzialmente affollato, quindi, è meglio pianificare per bene la visita, così da poter apprezzare al meglio questo capolavoro ottocentesco.

Vediamo quindi come prepararsi per visitare la Torre Eiffel!

Il monumento simbolo di Parigi, in breve

Per visitare la Torre Eiffel e comprenderne la grandezza è bene conoscere qualcosa della sua storia e della sua struttura. Questa enorme torre di ferro situata negli Champ de Mars è stata eretta nel 1889, in occasione dell’Esposizione Universale che si tenne quell’anno a Parigi. Il nome del monumento è quello dell’ingegnere che firmò il progetto, Gustave Eiffel. Alta complessivamente 312 metri, questo monumento restò per decenni il più alto di tutto il mondo; a essere precisi, però, va detto che attualmente l’altezza è ancora maggiore rispetto a quella originale, per il posizionamento negli anni di diverse antenne per le trasmissioni radiofoniche e radiotelevisive. Con l’apparato presente, la Torre Eiffel raggiunge l’altezza di 324 metri. La piattaforma più alta raggiungibile dai visitatori è posto a 279 metri d’altezza, e costituisce il 4° piano della costruzione.

Si è detto che Eiffel è l’ingegnere della torre; va però precisato che egli in realtà acquistò i disegni dagli ingegneri Maurice Koechlin e Emile Nouguie. La costruzione di questo stupendo monumento richiese 2 anni di lavoro, impegnando circa 250 operai. La struttura conta circa 2,3 milioni di bulloni di ferro forgiato e, vista la sua struttura in metallo, si allunga e si accorcia fino a 15 centimetri totali al variare della temperatura.

Quanto costa il biglietto per visitare la Torre Eiffel

Quanto costa visitare la Torre Eiffel? Prima di parlare del costo del biglietto, consigliamo di prenotare online il proprio ingresso, in modo da evitare di fare lunghe code: a Parigi ci sono tantissime cosa da vedere, ed è meglio salvare ogni minuto! Il prezzo del biglietto varia in base al punto che si vuole raggiungere e al “mezzo” scelto. L’adulto che vuole raggiungere il secondo piano a piedi paga 10,70 euro, mentre chi vuole raggiungere lo stesso piano in ascensore paga 17,10 euro. Il biglietto per raggiungere la sommità della Torre Eiffel in ascensore costa 26,80 euro, mentre la combinazione scale + ascensore fino alla cima della torre costa 20,40 euro. I prezzi sono ridotti per ragazzi e bambini.

Quanto tempo per visitare la Tour Eiffel

Per organizzare al meglio la visita dei vari monumenti di Parigi può sicuramente essere utile sapere in anticipo quante ore saranno necessarie per visitare la Torre Eiffel. Ebbene, tutto dipende da quale altezza si desidera raggiungere. Chi si fermerà al secondo piano può mettere in conto di dedicare al monumento circa 90 minuti, aggiungendo una ventina di minuti in più qualora si desideri raggiugere questa quota prendendo le scale. Chi invece vuole arrivare alla sommità della torre dovrà ritagliare almeno 2 ore o 2 ore e mezza.

Come raggiungere il monumento più famoso di Parigi

Parliamo della principale attrazione di Parigi: non stupisce quindi scoprire che raggiungere la Torre Eiffel con i mezzi pubblici è molto semplice. Con la linea 9 (gialla) della metropolitana, per esempio, è possibile arrivare alla stazione Trocadero, per poi camminare 10 minuti circa. La linea 6 (verde) porta alla stazione Bir-Hakeim, che dista dalla Torre Eiffel solamente 8 minuti a piedi. Chi avesse più comodità nel prendere la linea 8 (viola) potrà scendere alla stazione École Militaire, per poi fare una passeggiata di circa 12 minuti (per maggiori informazioni, dai un’occhiata alla nostra guida alla metro di Parigi). Anche tanti autobus puntano alla Torre Eiffel: i più comodi sono il 30, il 42, l’82, il 69 e l’86.

Dove dormire vicino alla Torre

Parigi è una delle città più visitate al mondo e offre un’ampia scelta di hotel per soddisfare tutte le esigenze e i budget. La città è anche famosa per gli hotel a tema, come l’Hôtel du Petit Moulin, situato in un edificio del XVIII secolo che un tempo ospitava un mulino a vento, o l’Hôtel Particulier Montmartre, un boutique hotel che offre un’atmosfera intima e romantica. Come puoi vedere, Parigi offre una vasta gamma di hotel per soddisfare ogni tipo di viaggiatore.

🛡 Hai bisogno di un'assicurazione viaggio? Ti consigliamo questa!

Ti potrebbe interessare anche:

Ultimi Articoli:

Metro Torino: mappa, biglietti, orari e altre info sui trasporti a Torino

Una città che ha tanto da raccontare: la storia di Torino inizia nel terzo secolo avanti Cristo, quando venne fondata dai Taurini....

Bad Moos, Dolomites Spa Resort per il tuo benessere

Le vacanze in montagna non sono tutte uguali, anche quando ci si reca nello stesso posto, l'esperienza può essere molto diversa a...

Alla scoperta della Val Venosta, il paradiso delle vacanze.

La Val Venosta è una delle valli più belle e apprezzate della regione Trentino-Alto Adige; va dal Passo Resia, dove nasce il...

Museo delle Illusioni Milano, inganna gli occhi, intrattieni la mente

Il Museo delle Illusioni Milano è la trasposizione sul suolo italico di un "franchise" che in pochi anni ha già spopolato in...

-